Utente 121XXX
Gent.mi dottori,
per disturbi di ansia sono in cura da due anni con il farmaco efexor, che purtroppo mi ha procurato molta ritenzione idrica e un considerevole aumento ponderale (circa 15 kg).
La mia cura era iniziata da 37,5 mg, per poi passare a 75 e successivamente a 150... poi la dose è scalata, e adesso mi è stato prescritto un'altro paio di mesi con 37,5 mg e poi finalmente potrò sospendere definitivamente il farmaco.
Desidero chiedere, quanto tempo, in maniera orientativa, il mio corpo avrà ancora in circolo il farmaco dopo la sospensione?Una volta sospeso, tutto il gonfiore in quanto tempo può andare via?Cosa posso fare per smaltire al più presto questi effetti collaterali?Sono una donna di 30 anni.
Grazie infinite per la gentile risposta!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini
60% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Lei è in cura da due anni per una diagnosi non chiara "disturbi d'ansia non si capisce molto bene". Perché solo adesso si decide la sospensione del medicinale se ha provocato effetti indesiderati, inoltre come è stata definita la ritenzione idrica rispetto all'aumento di massa grassa ? Non è tra i tipici effetti di questo farmaco né l'aumento di peso né la ritenzione idrica.
Il farmaco rimane nell'organismo un tempo di ore, il bilancio idrico si riassesta spontaneamente in maniera rapida, dovrebbe accorgersene anche dal volume delle urine in caso di ritenzione "importante", ma le ripeto che non è chiara la quantificazione di questo peso in termini di liquidi e di massa grassa.