Utente 146XXX
Buonasera, vi scrivo sul profilo della mia ragazza, ho 28 anni,
il mio e' un problema legato al fatto che spesso mi capita di avere difficolta' ad eiaculare durante un rapporto del tutto soddisfacente con la mia partner... succede sovente al secondo orgasmo ma capita anche al primo....
avendo letto i consulti di chi lega questo impedimento a fatti psicologici o fisici e nn avendo questi e problematiche mi chiedo il motivo per cui spesso l' orgasmo si avverte ma nn arriva.
In passato ho fatto uso settimanale costante per 7 anni di cocaina smettendo solo un anno fa dopo aver conosciuto la mia attuale partner...
un altra cosa.... in quegli anni sopratutto sotto effetto di droga nn avevo difficolta' a eiaculare piu' volte.... ora, dopo la prima e' rarissimo se nn impossibile ripeterla pur essendo in erezione.... credevo fosse piu' difficile raggiungere un altra erezione piuttosto che un altro orgasmo....
domanda? danno permanente, c'e' una cura farmacologica o, nn cosapevole e' puo' essere legato alla psiche? ripeto che con la partner la vita sessuale e' soddisfacente e coinvolgente....
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Gent.le utente,
l'eiaculazione è un fine meccanismo in cui è oltremodo coinvolta la nostra psiche.In mancanza di altra sintomatologia penso proprio ad una causa psicogena.
In conclusione una visita uro/andrologica per provare quanto prima asserito e poi una consulenza da uno specialista in psicologia sessuale.
Cordiali saluti