Utente 184XXX
Gentili dottori, dopo aver fallito 5 icsi, nonostante la mia giovane età, vorrei avere un vostro stimato parere sul tunel test/desa di mio marito, ricordando che ha mar test positivo al 70%.

Aspetto Bianco opalescente
Viscosità Normale
pH 7,8 (7,2-8)
Volume (ml) 4 (>2ml)
N° spermatozoi x 106 /ml 55 (>15x106)

Motilità totale (a + b) 55 (>50%)
Rapido progressivo (a) 25 (>15%)
Lento progressivo (b) 30
In situ 10
Immobili 35

Leucociti assenti (<1x106)
Cellule germinali assenti (rare o assenti)
Agglutinazioni assenti (rare o assenti)

Morfologia (Kruger)
Forme normali 20 (>4%)
Anomalie testa 30
Anomalie collo 23
Anomalie coda 27

Analisi morfometrica
N° spermatozoi analizzati 100
Lunghezza media asse maggiore ± DS 5,18±0,64
Lunghezza media asse minore ± DS 3,54±0,98
Perimetro medio 14,28±1,96
Area media 14,20±1,55
N° medio di vacuoli per spermatozoo 1,66±0,68
Anomalie nella morfologia del nucleo (%)
asse minore (< 2,9&#956;m o > 3,7&#956;m) 22
asse maggiore (< 4.2&#956;m o > 5,3&#956;m) 25
Anomalie nel contenuto del nucleo (%)
spz. con area vacuolare > 4% 34
Forme normali 14
Forme anormali 86

DFI 12,0

Cosa ne pensate?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
gli esami sulla condensazione/frammentazione del DNA ovvero sul contenuto di cromosmi sono una nuova frontiera per valutare il successo della fecondazione in vitro. Per lo più le alterazioni sono presenti negli spermiogrammi gravemente comporemessi, cosa che non ha suo marito. tentativi di terapia con antiossidanti sembrano avere avuto successo, ma ripeto in spermiogrammi fortemnente compromessi. Personalmente non ho indicazioni da dare alla luce di uno spemiogramma normale, che ripeto, è comunque l' esame che fa un po da padrone.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

il TUNEL test, che dovrebbe studiare la frammentazione del DNA presente negli spermatozoi, è una indagine a tutt'oggi non ancora ben standardizzata e non è sempre in grado di dare indicazioni cliniche sicure e precise.

I valori definiti come patologici del TUNEL-test non ci indichino in maniera certa che uno spermatozoo è capace di fecondare o meno un ovocita o di determinare problemi di impianto dell'embriore eventualmente ottenuto e quindi è difficile prevedere, sulla base della frammentazione segnalata, se ci sarà o meno un altro insuccesso alla prossima vostra ICSI.

Molti Centri, anche autorevoli, proprio per questa incertezza nel dare una risposta clinica precisa, hanno eliminato il TUNEL-test dalle indagini di ruotine consigliate .

Un cordiale saluto.
[#3] dopo  
Utente 184XXX

Iscritto dal 2010
Intanto voglio ringraziarvi. Volevo fare un'altra domanda:
1) gli antiossidanti con uno spermiogramma normale possono fare danni?
2) il 34 % di spermatozoi con area vacuolare superiore al 4% non è tanto? Così come solo il 14% di forme normali non è poco?

Infine durante una visita effettuata qualche anno fa a mio marito è stata riscontrata una lieve prostatite. Non c'entra nulla?
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
I farmaci si danno se c' è bisogno, e qua non se ne vede la necessià con spermiogramma normale, un eccesso di farmaciu antiossidanti può dare problemi di scarsa coagulkazione o di alterazione delle membrane degli spermatozoi. La prostaite non c' entra. In presenza di spermiogramma normale non vi è indicazione ad eseguire alcun altro accertamento. E suo marito ha spermiogramma normale.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non posso che sottoscrivere tutte le corrette indicazioni date dal collega Cavallini.
[#6] dopo  
Utente 184XXX

Iscritto dal 2010
Ultima cosa: potrebbe essere utile, nonostante tutto sia ok, fare la FISH (con cariotipo e fibrosi cistica normale) oppure indagare i fattori trombofilici anche per mio marito?
Non so più cos'altro possiamo fare!
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non suggerisca od imponga al suo andrologo indagini che molto probabilmente lui ritiene inutili da un punto di vista clinico e non capaci di modificare poi le indicazioni terapeutiche finali già decise.
[#8] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
Scusi se sono diretto ma con donna inferiore ai 30 anni e spremiogramma normale la percentuale di successo per tentativo di fecondazione assistita è 25%-30%. Tale percentuale è cumulativa vale a dire calcolando un 30% di successo che
il primo tentativo funziona in 30 coppie su 100, e ne restqano 70
il secondo funziona in 21 coppie (21 è il 30% di 70) e ne restano 49
il terzo funziona in 15 coppie (il 15 è il 30% di 49) e ne restano 34
e via così, pertanto dopo 4-5 tentativi rimane una quota di coppie (25% circa) in cui la fecondqazione assistita non funziona.
Pertanto valuti serenamente quanto detto, che personalmete ritengo abbiate già fatto il massimo