Utente 236XXX
Salve sono una donna di 32 anni,
circa 3 mesi fa il mio ginecologo mi ha consigliato una ecografia mammaria,solo per controllo visto l'età e visto che mia nonna è morta di tumore al seno.
Proprio in quei giorni accuavo dei fastidi sotto l'ascella sx, ma al tatto non sentivo nulla.
Dall'ecografia si evincevano due linfonodi leggermente ingrossati, il medico mi dice che non è nulla, sono già passami circa 3 mesi ma io sento ancora quel fastidio!
cosa mi consiglia?, è preoccupante. Sarò ipocondriaca ma sono terrorizzata.
Ringraziandola anticipatamente le porgo cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
I linfonodi ingrossati in sede ascellare come li descrive molto difficilmente possono essere segno preoccupante. L'ecografia infatti è normalmente in grado di distinguere linfonodi con caratteristiche patologiche.