Utente 104XXX
Buongiorno, 2 settimane fà effettuavo uno sforzo con la mano sx premendo con una pinza verso un piano metallico per incastrare una rondella elastica in acciaio,(indossavo guanti) ma non premendo a sufficienza mi sono aiutato con la mano dx spingendo la parte interna del polso (dalla parte del polso lato pollice parte dx dove si snoda il polso) a questo punto ho sentito uno stac (come se si fosse rotta una matita dentro il mio polso) ed a quel punto ho sentito dolore (nella parte opposta a quella in cui mi sono aiutato con la mano dx) poco sopra il polso nel dorso della mano (sopra il polso lato mignolo diciamo), ho fatto i raggi negativi, ecografia, negativa, ora farò una risonanza magnetica dopo visita ortopedica perchè il polso mi fà male nel fare alcuni movimenti (tipo rotazione della bottiglia, e a polso tutto piegato verso il basso sforzare leggermente verso l'alto) , il polso non mi si è gonfiato, però adesso a muovere la mano con movimento orizzontale da destra verso sinistra mi "scatta" tutta la mano verso l'alto (di circa 2-3 millimetri) mentre termino il movimento verso sx, (senza dolore questa volta ma scatta). cosa può essere secondo voi? una distorsione da rimettere a posto con un contro-movimento oppure no? potrebbe guarire da solo o è possibile un'intervento chirurgico se fosse un danno alla cartilagine? spero di essere stato abbastanza chiaro e vi ringrazio anticipatamente per la vostra consulenza.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

è molto difficile rispondere alla sua pur legittima domanda: qualcosa è certamente accaduta a seguito del trauma 2 settimane fa, ma avventurarsi su ipotesi diagnostiche senza avere alcun elemento certo (al di là della sua descrizione) credo sia azzardato.

Di conseguenza anche il risvolto terapeutico, che è dipendente dalla diagnosi, è impossibile da pronosticare.

Certamente può andar bene una R.M., ma non prenderei alcun provvedimento terapeutico prima di 3-4 settimane (almeno): mi limiterei a stare a riposo con il polso, eventualmente usando un tutore rigido, ovviamente non tralasciando una visita specialistica.

Buona domenica.
[#2] dopo  
Utente 104XXX

Iscritto dal 2009
buonasera dott. Leccese, vorrei precisare come scritto nella descrizione precedente che qualche elemento certo c'e', e cioè:
-1) è stata esclusa una frattura ossea mediante lastre orizzontale e verticale del polso.
-2) è stata esclusa problemi a tendini e legamenti della mano mediante apparecchio ecografico di ultima generazione in tutta la mano.
ora al momento e come già scritto dopo visita ortopedica in ospedale mi è stata consigliata una r.m. che farò il prossimo 13 di febbraio,
ora certamente bisognerà attendere l'esito almeno della risonanza per avere qualche riscontro, ma se il polso non si è gonfiato, e escluso danni ad ossa e legamenti dovrebbero rimanere solo le Cartilagini-(queste sconosciute), cmq appena fatta risonanza riporterò gli esiti, il mio sospetto(spero di nò) è una possibile rottura della fibrocartilagine triangolare, l'unica cosa era sapere se questo scatto verso l'alto della mano che mi succede quando muovo il polso da destra verso sx potrebbe essere riferito ad una rottura della stessa cartilagine, cmq la ringrazio per la solerzia e l'aggiornerò sui esiti diagnostici
Buonasera
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Potrebbe anche trattarsi di una lesione della fibrocartilagine triangolare: in ogni caso, se non l'ha già fatta, potrebbe essere utile per documentare il punto esatto in cui si verifica lo scatto e possibilmente da quale struttura proviene, effettuare un'ecografia "dinamica", cioè mentre il polso esegue quei movimenti che generano lo scatto.

Tutti gli altri esami, per quanto sofisticati (R.M.), possono vedere una lesione di una determinata struttura, ma non consentono di valutare la dinamica, cioè il meccanismo, con cui lo scatto si determina.

Buona giornata.
[#4] dopo  
Utente 104XXX

Iscritto dal 2009
ecografia dinamica, questo è interessante, vedrò di effettuare questo esame così da capire in tempi più ravvicinati la mia patologia, la ringrazio delle indicazioni e della celerità della risposte. la saluto
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Spero che questa indagine possa rivelare informazioni utili.

Buona giornata.