Utente 463XXX
Salve gentilissimi dottori, da ottobre circa avverto dei dolori intercostali, vista la durata sto iniziando a preoccuparmi, già l'anno scorso ho avuto lo stesso problema iniziato sempre verso l'autunno e spariti in primavera, in pratica nel periodo di ottobre ho fatto dei lavori all'aperto con eccessiva sudorazione e successivamente ho preso fresco, nel primo periodo il dolore era fortissimo localizzato nella parte del torace sia centro che destra che sinistra, adesso invece è lieve e solo a sinistra, e lo avverto solo quando mi giro ad esempio a prendere la cintura di sicurezza solo dal lato guida, anche toccando mi accorgo che il dolore è alla parte ossea escluderei gli organi interni tipo cuore bronchi polmoni ecc.. ma non posso esserne certo, in ogni modo la mia domanda è Possibile che durino tutto questo tempo e che basta anche un po di fresco per ritornare? sembra che siano cronicizzati è possibile? in attesa di vostra risposta vi ringrazio.. Saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Alberto Emiliano Baccarini
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Salve gentile utente, per dolori di questo tipo non risulta possibile una risposta senza esami diagnostici: si sottoponga intanto ad un Rx per parenchima per escludere patologie e ci faccia sapere i risultati. Saluti
[#2] dopo  
Dr. Claudio Andreetti
40% attività
16% attualità
16% socialità
AREZZO (AR)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Gentile utente non capisco bene la sede del dolore da lei riferito. inoltre non è chiaro se il dolore è sempre presente o solo in seguito a movimenti (come prendere la cintura). Poi mi saprebbe descrivere il tipo di dolore? puntorio? trafittivo?lacerante?sordo?pulsato?continuo?
Grazie
[#3] dopo  
Utente 463XXX

Iscritto dal 2007
Grazie carissimi dott. per aver risposto, dr Claudio Andretti in pratica la sede del dolore è situata tra i pettorali e l'esofago, sia destra che sinistra ma maggiormente a destra, il dolore non è sempre presente, ma in seguito a movimenti, come prendere la cintura di sicurezza o altro, il dolore non ha sempre la stessa entità a volte e lieve altre piu intenso, e maggiore nelle giornate umide e fredde, lo avverto di piu al mattino al risveglio ma a volte anche la sera, spesso sembra che stia per passare perche alcuni giorni nn si fa sentire, ma basta tornare un po di fresco che ritorna a farsi sentire.. per quanto riguarda il dolore non saprei descrivere bene sembrerebbe puntorio/trafittivo e come se avessi preso una botta.. Grazie spero di aver descritto bene.. Saluti.
[#4] dopo  
Dr. Claudio Andreetti
40% attività
16% attualità
16% socialità
AREZZO (AR)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
La zona che descrivi ora minuziosamente mi fa pensare a 2 situazioni: osteomuscolare e esofago-gastrica. Nel primo caso potremmo trovarci di fronte a una infiammazione dei muscoli e delle articolazioni costo-sternali e costo-vertebrali legata a un insulto/stress di tipo fisico. Faccio delle ipotesi: magari fai un attività fisica sportiva/lavorativa eccessiva e/o errata (sollevi pesi esagerati in posizioni scorrette). Questo genere di dolori peró sono presenti anche in seguito a posizioni fisse scorrette assunte per lungo tempo nell'arco della giornata magari di fronte al PC; oppure dormi in posiziona errata su di un materasso troppo duro o troppo molle. Mentre in caso dell'apparato digerente potresti aver sviluppato una esofagite/gastrite da stress o da mal nutrizione (troppi caffè?). Rifletti su ciò che ti ho detto!
Saluti
[#5] dopo  
Utente 463XXX

Iscritto dal 2007
Grazie dott. per aver risposto, io credo sia piu corretta la prima ipotesi. perchè non è al centro come quando capita che ho iperacidità , adesso raramente, tempo fa mi capitava, piu spesso, confermo la prima ipotesi anche perchè il dolore è apparso in seguito a sforzo fisico all'aperto in giornate di freddo con sudorazione.. ma adesso perchè non va via? l'anno scorso era successo la stessa cosa, poi per altri motivi ho preso del cortisone (MEDROL) e da allora è sparito.. ma il fatto che sia ricomparso mi fa pensare a qualcosa di cronico o sbaglio? come potrei risolvere il problema definitivamente se si tratta di una infiammazione dei muscoli e delle articolazioni costo-sternali e costo-vertebrali ?
[#6] dopo  
Dr. Claudio Andreetti
40% attività
16% attualità
16% socialità
AREZZO (AR)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Dolori di questo tipo si riacutizzano nelle giornate fredde o in seguito a sforzi eccessivi e/o sbagliati. Durante la fase acuta ti consiglio una terapia con antinfiammatori (tipo voltaren) ed estanersi da stress fisici eccessivi. Mentre per il quotidiano opta per cicli di fisioterapia postulare oppure per del sano nuoto!
Ciao
[#7] dopo  
Utente 463XXX

Iscritto dal 2007
Potrei applicare anche localmente crema(tipo voltaren)?
non vorrei rovinare lo stomaco, gli antinfiammotori servirebbero a curare o soltanto a tamponare? non esiste una cura vera e propria? Grazie
[#8] dopo  
Dr. Claudio Andreetti
40% attività
16% attualità
16% socialità
AREZZO (AR)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
No localmente nulla. Ma servono solo in acuto. Devi fare nuoto o fisioterapia.