Utente 457XXX
salve, sono un ragazzo di 29 anni,
9 anni fa sono stato operato per la 3° volta alla fistola sacro-coccigea... in day hospital con anestesia locale.
durante l'intervento sentivo dolore ed il chirurgo a fatto fare altra anestesia.
i primi tempo dopo l'intervento riuscito benissimo, avevo la parte dx accanto alla ferita, ovvero la stessa parte dove è stata fatta l'anestesia, sempre addormentata.
ad oggi dopo 9 anni è ancora cosi, con l'aggravante che oltre ad essere addormentata, ogni tanto sento un dolore forte che mi percorre per tutta la gamba, talmente forte che la gamba si irrigidisce.
il fastidio sia alla parte dx operata che alla gamba dx è costante.
cosa può essere? cosa mi consigliate di fare?
grazie anticipatamente per la consulenza.
saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Potrebbe essere stata interessata una terminazione sensitiva della regione, ma non credo per via dell'anestesia, forse piu' per infiammazioni o ascessi che ha avuto prima dell'intervento stesso. Ad ogni modo provi a contattare un Neurologo di fiducia, quanto meno per definire la diagnosi.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 457XXX

Iscritto dal 2007
la ringrazio per la pronta risposta.
quindi potrebbe essere stata la fistola a causare questo problema.
lei esclude che posso essere stato causato dal chirurgo o per l'anestesia o per altro?
grazie ancora per il consulto.
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
No, ovviamente non posso escludere proprio nulla senza visitarla! Le dico solo che ci sono altre spiegazioni possibili, e senz'altro piu' probabili, rispetto a quella che ipotizzava lei.
Cordiali saluti