Utente 203XXX
Gentili medici,
Ho 27 anni e da 8 mesi assumo circa due mezze pasticche 10mg a settimana di levitra orodispersibile. Confesso sin da subito di averlo acquistato on line dopo essermi accorto di non riuscire a portare a termine rapporti con la mia nuova ragazza.
So già che, giustamente, mi spingerete da un medico e mi dissuaderete dal fidarsi dai prodotti on line. Ammetto però che in 8 mesi ho avuto risultati eccezionali e senza effetti collaterali. Ora, tutto a un tratto, non funziona piu!
Mi chiedevo:
1- se io fossi un soggetto non impotente (di fatto nessuno me l'ha mai diagnosticato), assumere levitra può danneggiarmi?
2- puo essere utile alternare con cialis (ad esempio)?
Ringrazio sin da ora..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,come ha Lei stesso ha intuito,è sulla strada sbagliata,che la porta ad essere dipendente da un'assunzione continua di farmaci proerettili,per giunta acquistati on-line,e senza il supporto di una diagnosi...Infine,il desiderio di reiterare l'errore,rende il nostro parere superfluo ed inutile.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 203XXX

Iscritto dal 2011
Capisco il Suo punto di vista.
Ma le chiedo appunto: l'assunzione di questi farmaci può danneggiare chi non ne ha bisogno?
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...il farmaco ufficiale non danneggia chi lo può assumere...Cordialità.
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

spesso soggetti giovani possono avere problematiche erettili dovute a disfunzioni circolatorie che, quasi sempre, si arricchiscono di fattori emozionali, psicologici.
In molti di questi casi l'assunzione di farmaci vasodilatatori (viagra, cialis, levitra) può garantire erezioni valide e assolutamente soddisfacenti.
Di per sè questi farmaci, anche se usati per lunghi periodi non dovrebbero avere efftti nocivi.
la cosa più opportuna sarebbe una valutazione specialistica che possa mettere in evidenza i fattori negativi e possa consigliare magari lo stesso faramco.
Attenzione al mercato WEB, ottimi farmaci-grossolane fregature !!
cari saluti
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dai colleghi che mi hanno preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html .

Un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Ragazzo,
Oltre all' assenza di diagnosi clinica e l' acquisto online, alla sua giovane eta' ed alla giovane eta' della sua sessualita', mi sembra assurdo immaginare di vivere una condizione di salute sessuale esclusivamente con l' assunzione del farmaco, forse se avesse funzionato ancora, lei non vrebbe nemmeno scritto al portale.
Vada dall' andrologo per diagnosi certa ed investighi poi, con l' aiuto di uno specialista psicologo, le cause psichiche che correlano al suo disagio sessuologico, sempre presenti alla sua eta' .
Le allego un articolo sull' argomento, saluti
http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/1593/Mancanza-d-erezione-10-cose-da-sapere

http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/1929/Mancanza-d-erezione-il-sintomo-va-sempre-tolto-o-talvolta-mantenuto