Utente 365XXX
salve sono una donna di 34 anni sposata con 2 figli, è da circa 3 settimane che ho la pressione minima che oscilla tra 40 e 60 e la massima che oscilla tra 78 e 90, il dottore mi ha dato gutron gocce da prendere 10 la mattina e 10 la sera ma la situazione non cambia, mi ha anche consigliato di fare una ecografia ai reni e alla ghiandola surrenale, in effetti ho notato che in questi giorni ho spesso dolori alla schiena nella parte alta ma non so se si può associare ai reni. Comunque ho spesso mal di testa e qualche volta vertigini e devo mettermi seduta altrimenti cado a terra, mi consigliate qualche altro controllo? Ancora devo fare l'ecografia sono in attesa che arrivi il giorno dell'appuntamento. Prendo da circa 10 anni eutirox 50 e da 7 anni ferrograd e folina da 5 mg perchè sono portatrice di anemia mediterranea e la mia sideremia sta sempre intorno a 7.8 - 8.2 e la ferritina a 60.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Elpidio Pezzella
20% attività
0% attualità
0% socialità
CASTEL VOLTURNO (CE)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2008
La pressione arteriosa nelle giovani donne è molto spesso bassa, e nella stragrande maggioranza dei casi in assenza di patologia cardiovascolare degna di nota. Le aggiungo, inoltre, una massima di un mio docente cardiologo universitario "di pressione bassa non si muore". Ancora, credo che la terapia con GUTRON debba sospenderla visto che gli efetti collaterali a lungo termine sovrastano gli effeti terapeutici. Le uniche cose che mi sento di consigliarle è una ecografia cardiaca completa, che credo comunque negativa, ed un dosaggio degli ormoni tiroidei.
In conclusione le dico che in genere ai pazienti affetti da "anemia mediterranea" sospendo anche la terapia con ferro (la cosiddetta anemia mediterranea non è dovuta ad una carenza di ferro).
Cordialmente,
Elpidio dr. PEZZELLA
[#2] dopo  
Utente 365XXX

Iscritto dal 2007
visto che è stato così gentile nel rispondere alla mia domanda vorrei chiedere un'altra cosa: mio papà da circa 11 anni soffre di cardiopatia ischemica, ha fatto numerose coronografie in seguito ad altrettante ischemie e relativi ricoveri, invece mia mamma da circa 5 anni soffre di pressione minima alta da 110 in su che cura con la pasticca che negli ultimi giorni è stata cambiata cosa mi consiglia di fare?
[#3] dopo  
Dr. Elpidio Pezzella
20% attività
0% attualità
0% socialità
CASTEL VOLTURNO (CE)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2008
Per suo padre è d'obbligo venire a capo della faccenda, nel senso che se c'è ischemia residua dovrà necessariamente sottoporsi a rivascolarizzazione miocardica (chirurgica o percutanea che sia!). Per sua madre è necessario cambiare terapia, per portarla a valori normali (inferiori a 130/80 mmHg).
[#4] dopo  
Utente 365XXX

Iscritto dal 2007
grazie tante dottore le sono molto grata per aver risposto alle mie domande cordiali saluti