Utente 229XXX
Salve, è la prima volta che chiedo consulto a voi, ma è da un po' di tempo che vi seguo. Prima di tutto vi faccio i miei complimenti per l'ottimo lavoro svolto; ma passiamo ora alla mia domanda: l'altro ieri sono stato operato per fimosi e ho dunque subito un intervento di circoncisione; il post mi sembra tranquillo e il gonfiore non mi sembra impressionante.. ma una cosa assolutamente mi rattrista: il glande è totalmente coperto, come e più di prima tanto che oggi il prepuzio supera addirittura il glande.. ma come? il glande non dovrebbe esser scoperto, se non tutto almeno in parte? Io sono rimasto davvero deluso e affranto, a questo punto non mi sarei proprio sottoposto a questa operazione che, per quanto semplice, pur sempre un'operazione è! Quello che vi chiedo è, secondo voi a guarigione completata il glande starà almeno un po' fuori, o avrò lo stesso pene di prima? Sinceramente mi aspettavo qualche cambiamento.. lo so che devo attendere la guarigione perché ora è troppo presto, ma se la pelle copre e supera addirittura il glande, come può una volta sgonfia essere meno del glande? (scusate se mi spiego male), anche perché ho spesso letto che anzi alcuni neo circoncisi "parzialmente" hanno difficoltà a tenerlo coperto, allora perchè io ho il problema opposto? Vi prego datemi un parere.. grazie in anticipo.
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
la maggior parte dei circoncisi si lamentano del glande scoperto. Per cui noi si tende ad essere conservativi. Inoltre è stao operato da soli due giorni. Aspetti almeno un mesetto prima che fino a quell' epoca vi è importante edema, che fa sì che il prepuzio sia più grande del previsto.
[#2] dopo  
Utente 229XXX

Iscritto dal 2011
dr. Cavallini, prima di tutto grazie per la tempestiva e precisa risposta. quello che però dico io è ... ok che ora è tutto coperto, ma avrò anche la minima possibilità che dopo 2/3 mesi, quindi a edema scomparso, il glande sia almeno un po' scoperto? Lei ha mai sentito di casi come il mio che poi si sono risolti? Insomma, sinceramente non mi va di essermi sottoposto a un intervento, per quanto semplice, per rivedere poi lo stesso e identico pene di prima! Non so se mi spiego.. a me basterebbe anche solo un po' scoperto.
Comunque, leggendo la sua risposta, probabilmente a edema scomparso il prepuzio dovrebbe diminuire.. eppure a me sembra sempre lo stesso.. che rabbia!!
Grazie ancora e mi faccia sapere cosa ne pensa
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Scopo della circoncisone è fare sì che il glande si evagini liberamente a pene eretto. Valuti quello fra un mese.
[#4] dopo  
Utente 229XXX

Iscritto dal 2011
Certo su questo ha assolutamente ragione! Ed è proprio quello il motivo che mi ha spinto ad operarmi.. ma più che altro volevo sapere se capita che neo circoncisi che hanno il glande totalmente coperto si ritrovino poi con meno pelle e un glande che spunta almeno un po' a guarigione conclusa. Tutto qui!
Ancora grazie delle risposte!
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

come già detto dal collega Cavallini, di solito è così ma bisogna avere pazienza ed aspettare l'avvenuta guarigione.

Cordiali saluti.
[#6] dopo  
Utente 229XXX

Iscritto dal 2011
a proposito.. già che ci sono, è normale che tutti i punti sono chiari e puliti ma un paio hanno delle "palline" abbastanza grandi e nere (anche se in queste ultime 24 ore si sono schiarite e sgonfiate)?
[#7] dopo  
Utente 229XXX

Iscritto dal 2011
ora il gonfiore è leggermente diminuito, ma comunque ahimè la pelle sempre quella è !
quindi vi chiedo: nel caso magari possa non essere soddisfatto, posso fare una seconda volta quest'intervento per togliere la pelle rimasta (cioè oramai il 95%) ? O nessun dottore opererebbe mai un pene già circonciso? cordiali saluti e grazie ancora
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non metta il carro davanti ai buoi, prima bisogna vedere cosa si ha alla guarigione della ferita chirurgica e poi si risenta il chirurgo.

Se necessario si operano anche "peni già circoncisi".

Cordiali saluti.
[#9] dopo  
Utente 229XXX

Iscritto dal 2011
in che senso "vedere cosa si ha alla guarigione"? Intende cioè dire se è stato risolto il problema? Comunque più che altro volevo sapere se, anche nel caso in cui non ne abbia proprio bisogno ma semplicemente voglia rimuovere anche la rimanente pelle per volontà mia, si potesse effettuare nuovamente quest'intervento! Scusi la scarsa chiarezza
[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se la situazione anatomica nuova non la soddisfa potrà eventualmente discutere con il suo chirurgo il problema ed insieme decidere la soluzione migliore.
[#11] dopo  
Utente 229XXX

Iscritto dal 2011
capito! allora grazie ancora, sarò ripetitivo ma siete stati tutti molo gentili! Un saluto!!!!
[#12] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ringraziamo per le sue positive considerazioni sul nostro gruppo di lavoro.