Utente 216XXX
Gent. Dott. , in seguito al riscontro d' ipertensione ho eseguito un' ecg ed un Ecocardio da cui è risultata oltre l' ipertensione un' ins.aortica moderata / severa che ha causata un' ipertrofia e dilatazione Vs.

Ecg:
ritmo sinusale 75' - segni compatibili con ipertrofia ventricolare sinistra

Pressione:
130 / 60

Ecocardio:
Cardiopatia dilatativa da insuff. aortica moderata/severa (valvola bicuspide??), lieve insuff. mitralica da cuspidi ispessite. Normale funzione sistolica (Fe 57%), lieve riduzione globale dell'eff. contrattile, lieve ectasia bulbo aortico.

Terapia:
Dilatrend X 2, Adalat Crono 60, Lasix, Losartan
Dieta Iposodica

Si consiglia:
Eco transesofrageo
Valutazione cardiochirurgica x sostituzione valvola aortica

Vorrei un vostro parere il medico mi ha detto che dopo l' intervento ci sarà una rimodellamento del cuore ed un miglioramento della contrattilità ed che la qualità di vita sarà normale, sono asintomatico.

Inoltre siccome mi ha spiegato che dovrò mettere una valvola meccanica vorrei sapere se la terapia anticoagulante può creare problemi ad altri organi a lungo andare.

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
le indicazioni datale su terapia farmacologica ed esami strumentali da sostenere sono del tutto giuste. La terapia anticoagulante indicata in caso di sostituzione con valvola meccanica può , grazie all'entrata in commercio di farmaci sempre più sicuri, esser affrontata sempre con una maggiore tranquillità sia da parte del medico che del paziente. I rischi di emorragie gravi, fortunatamente, sembrano infatti in diminuizione.
Saluti