Utente 244XXX
Buonasera, ho 29 anni, e poco fa mi hanno riscontrato una cisti ovarica di origine endometriosica, e quindi ho dovuto fare determinate analisi specifiche per iniziare a prendere la pillola anticonc. Durante la visita cardiologica, mi hanno riscontrato una presenza di formazione, lineare, fluttuante in atrio dx, riferibile a residui di rete di chiari o valvola di Eustachio. Al dopler normale flussometri transvascolare aortica, minima insufficienza mitralica e normale flussimetria polmonare. Al color doppler si apprezza minimo, incostante, flusso attraverso il setto interatriale compatibile con minima pervieta' del forame ovale, emodoninamicamente insignificante. Che cosa significa? Devo preoccuparmi, e fare qualche altro esame per approfondire, anche alla luce del fatto che dovro' prendere la pillola a lungo? Se si che cosa? Visto che cerco una gravidanza, posso incorrere in qualche rischio? Grazie per l'aiuto. Buonasera.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
101860

Cancellato nel 2013
Rete di Chiari: residuo embrionale della valvola del seno venoso. Forame ovale: persistenza di piccola comunicazione tra i due atri.
Queste alterazioni sono frequenti come riscontro occasionale e non danno problemi salvo casi eccezionali, per esempio in caso di tromboflia. Per questo motivo le consiglio di eseguire lo screening delle trombofilie (si rivolga al suo medico) prima di assumere per molti mesi la pillola.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 244XXX

Iscritto dal 2012
Grazie, della celere risposta, seguirò suo consiglio. Saluti.