Utente 201XXX
Sono una donna di65 anni e soffro di un'anemia e una leucopenia lievi. L'ematologo mi ha prescritto FOLIDAR 15 mg 1 cp al dì per un tot. di 30 gg. Dopo 15 gg circa di cura ho avuto primi sintomi di tachicardia di sera, a riposo (non ho mai avuto problemi cardiaci nel passato) . Ho proseguito nella cura solo per 25 gg e per paura non ho terminato la terapia. I sintomi di tachicardia però persistono ancora anche se non prendo capsule da 15 gg.Che cosa mi consiglia di fare? E preoccupante? Grazie mille.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
in genere le anemie possono giustificare un incremento della frequenza cardiaca, il fatto che la tachicardia compaia solo di sera, lascia presumere per la benignità dell'evento. Se tuttavia tale fenomeno dovesse proseguire nel tempo consulti il curante per una eventuale valutazione anche della funzionalità tiroidea.
Saluti