Registrati | Recupera password
0/0

Liquido seminale

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012

    Liquido seminale

    buongiono dottore vorrei un suo parere su questo spermiogramma.
    Premesso che da due anni provo con la mia partner ad vere un figlio,
    l'andrologo dell'ospedale mi ha prescritto lo spermigramma , poichè in base all'anamnesi fatta mi ha comuncato che potrebbe essere il mio sperma "Sporco"

    Colore: giallognolo
    Coagulo: Presente
    Astinenza 3 giorni
    Volume 3 ml
    VALUTAZIONE NEMASPERMICA
    Concentrazione: 120 milioni/ml
    N. Totale: 360 milioni/eiaculato

    MOTILITA' (1H)

    Motilità progressiva: 16%
    Motilità Totale: 60%

    Morfologia:
    Tipici 10%
    Atipici 90%

    Altri Elementi
    LEUCOCITI perossidasi-positivi (1%) 1.2 milioni
    Elementi linea spermatogenetica: 2 /100 spermaztozoi
    Zone di aggregazione nemaspermica: presenti
    Zone di Agglutinazione nemaspermica: isolata-mista
    Cellule di Sfaldamento: presenti
    Emazie : assenti

    ESAME DEL SEDIMENTO EIACULATO
    Spermatozoi Cc germinali Immatuti Leucociti

    Osservazioni: Macrofagi,spermiofagi

    Tutto ciò premsse che chiedo se lo spermiagramma sopra riportato risulta in regola come range e inoltre se è possibile la definizione medica di "Sperma Sporco ".
    Si comunica inoltre che dai controlli effettuati alla mia partner , dal ginecologo, non risultano alterazione per la fertilità.

    Ringraziando cordialmete saluto



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 349 Medico specialista in: Andrologia

    Perfezionato in:
    Sessuologia

    Risponde dal
    2007
    gent.mo utente

    il termine "Sperma Sporco " non significa nulla, mentre dall'esame risulta una astenozoospermia (riduzione della motilità). Tuttavia servirebbe sapere secondo quali criteri l'esame è stato eseguito per verificarne l'attendibilità. Poichè con un esame seminale non è possibile fare diagnosi è sempre oportuna una visita diretta.

    Cordiali saluti


    Dott. Carlo Maretti
    Specializzato in Andrologia
    www.andrologia-online.it

  3. #3
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Egregio dottore grazie per la celere risposta.
    In relazione allo spermiogramma lo stesso e' stato eseguito anche per verificare se vi sono infiammazioni in corso, inerente a cio' infatti le chiedo se 1,2milioni di leucociti
    fanno pensare alla possibilita' di una infiammazione delle vie urinarie, premesso che il medico ha prescritto una ecografia transrettale che faro'a giugno, inoltre vorrei chiedere il.significato nelle annotazioni di macrofagi e spermiofagi e se in definitiva lo sperma sopra elencato comunque potrebbe risultate idoneo per un concepimento naturale
    e se la astenozoospermia sopracitata sia lieve o modetata.
    Cordialmente saluto




  4. #4
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Egregio dottore grazie per la celere risposta.
    In relazione allo spermiogramma lo stesso e' stato eseguito anche per verificare se vi sono infiammazioni in corso, inerente a cio' infatti le chiedo se 1,2milioni di leucociti
    fanno pensare alla possibilita' di una infiammazione delle vie urinarie, premesso che il medico ha prescritto una ecografia transrettale che faro'a giugno, inoltre vorrei chiedere il.significato nelle annotazioni di macrofagi e spermiofagi e se in definitiva lo sperma sopra elencato comunque potrebbe risultate idoneo per un concepimento naturale
    e se la astenozoospermia sopracitata sia lieve o modetata.
    Cordialmente saluto




  5. #5
    Indice di partecipazione al sito: 349 Medico specialista in: Andrologia

    Perfezionato in:
    Sessuologia

    Risponde dal
    2007
    Gent.mo utente

    1) non esiste parlare di astenospermia lieve o moderata ma esiste solo ASTENOZOOSPERMIA.

    2) il numero di leucociti è un dato aspecifico che deve essere confrontato con la sintomatologia.

    3) è impossibile accertare al microscopio ottico la presenza di macrofagi e non conosco cellule con il nome di "spermiofagi".

    4) non è possibile stabilire se "lo sperma" di un uomo anche se normospermico (ed il suo non lo è) possa risultare "idoneo per un concepimento naturale".

    Fatte tutte queste considerazioni, la cosa migliore è ripetere l'esame in un centro dedicato a problematiche riproduttive che segua i criteri WHO 2010.

    Un cordiale saluto




    Dott. Carlo Maretti
    Specializzato in Andrologia
    www.andrologia-online.it


Discussioni Simili

  1. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 15/03/2012, 23:23
  2. Spemirocultura
    in Andrologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 14/03/2012, 18:57
  3. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 13/03/2012, 11:42
  4. Erezioni mattutine aiuto
    in Andrologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 07/03/2012, 18:09
  5. Tadalafil e mesalazina
    in Andrologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 24/04/2012, 10:13
ultima modifica:  16/07/2014 - 0,08        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896