Utente 245XXX
Buonasera, mi è capitato già due volte (consecutivamente) di notare la presenza di sangue nel liquido seminale. Nella fattispecie, il liquido si presentava di un colore tra il rosso ed il giallo. In entrambi i casi è avvenuto dopo masturbazione. In particolare notavo delle piccole chiazze di sostanza di colore rosso (forse dei grumi di sangue?.
Faccio presente che non ho avvertito nessuno dolore, nè tantomeno la presenza di tracce di sangue nelle minzioni.

Grazie mille, cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

anche in assenza di sintomi tipo bruciore, dolore all'eiaculazione, secrezioni dal pene è opportuno valutare se la singolo emospermia sia indicativa di minima infiammazione delle vie seminali, per esempio a livello delle prostata.

a volte , aggiungo, può essere solo un segno a volte successivo a prolungata stimolazione sessuale seguita da eiaculazione.

approfitti per effettuare una visita andrologica.

ci aggiorni

cordialità