Utente 118XXX
Egregi Dottori Vi riporto i dati dei miei due ultimi spermiogrammi, a due anni da un intervento di varicocele di I° al testicolo sx dovuto ad una situazione "disastrosa" (0,5 milioni di nemaspermi al ml).
SPERMIOGRAMMA LUGLIO 2011:
- Astinenza gg. 4
- Conta nemaspermi 14 milioni/ml x un totale eiaculato di 50 milioni
- Motilità immediata: Rapidamente Progressiva 15% - Debolmente 5% . In situ 3% - Immobili 77%
- Motilità dopo 2 ore: Rapidamente Progressiva 10% - Debolmente 10% . In situ 3% - Immobili 77%
- Velocità progressione rettilinea: // mm
- Nemaspermi normali 24%
SPERMIOGRAMMA MARZO 2012:
- Astinenza gg. 4
- Conta nemaspermi 4 milioni/ml x un totale eiaculato di 14 milioni
- Motilità immediata: Rapidamente Progressiva 25% - Debolmente 5% . In situ 6% - Immobili 84%
- Motilità dopo 2 ore: Rapidamente Progressiva // - Debolmente // . In situ // - Immobili //
- Velocità progressione rettilinea: // mm
- Nemaspermi normali 24%
Non capisco perchè questo improvviso peggioramento, dopo l'intervento il liquido era notevolmente migliorato, sia come numero che come mobilità (quello eseguito a novembre 2010 era in linea con i valori WHO 2010).
Gradirei conoscere il vostro parere.
Cordialmente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
lo spermiogramma è sopggetto afluttuazioni spontanee, per cui queste variazioni possono essere dovute a quelle. Bisogna sempre fare due spermiogrammi, intervallati da 7-30 giorni. Altra ipotesi è la recidiva del varicocele, ovvero l' insorgere di qaltra patologia (es. ormonale) che può alterare il quadro. Pertanto le consiglio di ripetere lo spermiogramma e di valutare la cosa con il suo andrologo di riferimento. Fiducioso, mi raccomando, visto il precedente.