Utente 237XXX
scusate dottori, ho da chiedere un parere:
sono ansioso e in cura presso una psicologa e oggi pomerggio a tavola ho avuto un dolore al petto sinistro, un dolore nuovo. non andava via era tipo oprressivo ma neanche nn so come descriverlo diciamo "di tensione" come se mi si stesse tirando quella parte di petto, e successivamente dolore sotto lo sterno, entrambi durati un po e mi hanno fatto spaventare. devo dire che spesso quasi sempre sento il battito , cioè lo "avverto" sempre qualsiasi cosa stia facendo. ho fatto tutti gli esami del caso vari mesi fa ed era tutto normale.cos'è? e dopo qualche ora ho avuto un giramento di testa di qualche secondo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
la sintomatologia è del tutto aspecifica, considerata anche l'età, per patologia cardiaca. Magari, il suo disturbo sarà stato legato ad una alterata digestione, un pò all'ansia ma non di certo al cuore.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2012
si ma è stato fastidioso, cioè è come se quella parte del petto si fosse immobilizzata faceva male, e un dolore forte sotto lo sterno, cioè sullo sterno ma alla punta. sara qualcosa di preoccupante in generale?, per me sono sintomi nuovi. ho anche dolore alla mandibola che ho letto puo essere causato da problemi al cuore
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
I tuoi sintomi sembrano francamente saltati da una notevole componente ansiogena e comunque non sono attribuibili ad una alterata attività cardiaca.
Stia più sereno e continui il suo percorso psicoloterapeutico.
Saluti