Utente 576XXX
Salve egregi dottori,vi pongo un quesito sulla tempistica di ripresa dell'attività sportiva dopo la mononucleosi.Io ho fatto gli esami del sangue intorno al 15 gennaio perchè non mi sentivo bene.Non avevo febbre,nè mal di gola.Soltanto stanchezza,a tal punto che dovevo appoggiare la testa assolutamente alcuni giorni. E' risultata una mononucleosi ma con valori strani. Le transaminasi nella norma,e anticorpi coi seguenti valori: EBNA IgC 170 (positivo),VCA IgC 175 (positivo),Vca IgM 10 (negativo). Ora mi sto riprendendo,nel senso che ci sono alcuni giorni dove mi sento abbastanza bene,altri dove ancora avverto quel senso di stanchezza e di giramento di testa.Sono un po' dubbioso sul fatto che non ci siano cure e che l'unica arma di cui mi devo dotare sia la pazienza.Mi dicono che il decorso è lungo e che non ci sono cure.Io vorrei sapere se c'è un modo per velocizzare la completa guarigione.Ciò che mi preme di più sapere è, considerando che quando ho fatto l'ecografia circa un mese fa sia milza che fegato erano in perfette condizioni, quando posso cominciare a fare attività fisica.Un medico mi ha detto che posso già iniziare a correre,un altro invece che devo assolutamente stare fermo ancora almeno fino a marzo. Mi piacerebbe sapere qualche altro parere.Io voglio tornare alla vita di prima,vorrei ritornare a giocare a pallacanestro ma non vorrei che ricominciare subito allunghi processo di guarigione. Due sere fa ho fatto una corsetta e ieri ho avvertito quella stanchezza tipica. Qualcuno può aiutarmi?
[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Stia a riposo per 60 giorni ed esegua ecografia fegato e milza prima di riprendere.
[#2] dopo  
Utente 576XXX

Iscritto dal 2008
60 giorni da adesso o da quando ho fatto i primi esami?
[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Dalla diagnosi.