Utente 248XXX
Innanzi tutto vorrei ringraziare coloro i quali si appresteranno a rispondere a questa domanda.
Inizio col raccontare il tutto il 31 marzo del mese scorso per la prima volta ho un attacco di tachicardia sinusale seguito da forti dolori al petto,mi sono recato all'ospedale dove mi hanno somministrato delle gocce per via orale e mi hanno fatto calmare i battiti,inoltre mi hanno fatto due elettro cardio grammi e l'emocromo entrambi risultati buoni senza problemi, ritorno a casa e i dolori persistevano ho preso degli antidolorifici e sembrava che questi dolori erano scomparsi definitivamente,quando pochi giorni fa di notte mentre ero in uno stato di dormiveglia un dolore forte che io ho collegato a un battito anomalo,mi ha mozzato il fiato e mandato in agitazione,dopo di che un susseguirsi di dolori al petto,al collo e un po al braccio sinistro e ogni tanto si spostavano dalla parte destra, il giorno seguente sono andato dal dottore dove misurandomi i battiti ha detto che potrei avere una aritmia al cuore,e mi ha ordinato gli esami della tiroide che forse ne è la causa. I Dolori persistevano e sono andato al pronto soccorso dove mi hanno fatto un elettrocardiogramma e un ecocuore e mi sono andati bene,diciamo che sono un tipo che si suggestiona molto,il medico ha detto inoltre di stare tranquillo che non rischio l'infarto che ho solo 18 anni (non bevo,non fumo) sarebbe proprio un caso estremo.Tornato a casa i dolori tutt'ora mi persistono nel collo(interno tipo vicino le vene) nel petto parte sinistra, nel braccio sinistro a volte,talvolta mi sento dei dolori che partono dal petto e arrivano fino alla parte sinistra del cervello tutto interno il dolore infatti toccandomi non lo peggioro cioè non è più acuto,a volte mi batte anche l'occhio sinistro cosa che non mi era mai successa prima d'ora.
Ringrazio tutti coloro che si appresteranno a leggere questo mio problema ed ad aiutarmi a risolverlo.

Cosa pensate che sia? posso stare tranquillo?
Mi consigliate qualche farmaco antidolorifico in caso siano dolori intercostali?

Distinti saluti.
Francesco

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Caro ragazzo,
se tutti gli esami sono risultati negativi, non vedo come on line potremmo sconfessare tali esiti e ipotizzare una alterata funzione cardiaca. Magari la tua sintomatologia è esalatata da una notevole componente ansiogena, che andrebbe invece esser opportunamente valutata. Consigliati anche con il tuo curante.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 248XXX

Iscritto dal 2012
Salve,innanzi tutto la ringrazio per la sua risposta, comunque ogni tanto ho dei battiti anormali mai avuti in vita mia prima di questi episodi. Un consiglio su cosa fare cioè se mi devo spingere oltre facendo altri esami oppure stare tranquillo e aspettare che passi?
[#3] dopo  
Utente 248XXX

Iscritto dal 2012
Salve,vorrei espervi i miei esami della tiroide,grazie.


FT3 3.92 1.71-3.71
FT4 1.19 0.78-1.48
TSH 1.3736 0.3500-4.9400
Anti-Tg 0.78
Anti-TPO 0.45

QUALCHE IDEA