Utente 248XXX
Salve a tutti,
sono un ragazzo di 16 anni (ad agosto 17). Premetto che sono un tipo abbastanza ansioso, e molto apprensivo anche su delle piccolezze. Vi scrivo perchè sabato, provai a fumare una sigaretta intera, solo che dopo una decina di minuti, ho incominciato ad avvertire fastidi nella parte superiore sinistra del petto, in corrispondenza dell'ascella, che si diramavano anche più sopra verso la spalla, come se avessi fatto sforzi muscolari, infatti al movimento del braccio, sentivo come dei fastidi all'interno, come dei dolori intercostali. In passato feci degli esami da sforzo ed ecocuori, perchè con una corsa eccessiva avvertivo fastidio proprio nello stesso punto, tra la parte sinistra del petto e l'ascella, ed il medico disse che c'era solamente un piccolo prolassamento della valvola mitralica.
In relazione a questo pensate che il fatto della sigaretta sia dipeso da questo o da altri fattori?? Rischio qualcosa se continuassi a fumare una sigaretta ogni tanto???

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Caro ragazzo,
fumare ogni tanto, non provoca particolari disturbi, ma visto l'effetto della prima, non è meglio che eviti subito questo "stupido" vizio!...i tuo polmoni e il tuo cuore in primis, saranno ben lieti di ciò!
Saluti
[#2] dopo  
Utente 248XXX

Iscritto dal 2012
Caro dottore,
la ringrazio per aver risposto al mio dubbio, infatti io più ci pensavo più mi dava fastidio..Ora sono più tranquillo, penso proprio che lascerò perdere quelle stupide sigarette.. Un'ultima cosa, ciò che mi è successo è tutto normale, oppure sono a rischio di qualcosa?