Utente 214XXX
Salve mi chiamo Rosa e nel 2007 ho cominciato a soffrire di attacchi di panico. Dal primo mi è rimasta la sensazione di testa vuota che vi assicuro che è molto fastidioso, a questa si accompagnano dolori al petto, ansia e paura. Dopo la gravidanza nel 2009 le cose sono migliorate e la sensazione di testa vuota tornava solo in momenti di stress. Da tutti gli esami effettuati emerse che ho una lieve insufficienza mitralica in concomitanza di questi sintomi potete immaginare il mio pavento. Premetto che ho giocato sette anni a pallavolo a livello agonistico e non mi è mai stato riscontrato nessun problema. Ora è ritornata di nuovo la sensazione di testa vuota e ogni volta il mio pensiero va al cuore perchè ancora oggi non capisco se è un sintomo psicologico o derivi dal cuore.grazie attendo risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
i suoi sintomi non sono affatto riferibili ad una alterata attività cardiaca. Stia serena.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 214XXX

Iscritto dal 2011
Il fatto è che su internet e spesso anche in questo sito leggo che l'insufficienza mitralica dà anche questo tipo di problema. Quando iniziarono gli attacchi di panico nell'ecocardiocolordoppler evidenziarono una lieve insufficienza mitralica ecco perchè poi penso sempre in negativo. Quindi questo piccolo difetto non mi darà problemi?Il fatto è anche dopo le morti dei giocatori sul campo penso a un sacco di cose negative penso sono giovani sono atleti perchè sono morti e allora penso che avevano tipo qualcosa di nascosto al cuore.Mi scusi per la mia apprensione. Grazie.