Utente 218XXX
Salve,
vi scrivo in merito a devi disturbi che sto accusando da un pò di tempo, premetto che io sono ansiosa e ipocondriaca.. quindi per ogni minima cosa sobbalzo e mi agito subito.. fino ad avere delle vere e proprie crisi. Il 1 di Aprile di quest'anno è venuto a mancare mio padre in maniera improvvisa..probabilmente per un arresto cardiaco e da quel giorno sto sempre con uno stato d'ansia e agitazione addosso.. sempre con la paura che possa capitare anche a me quello che è capitato a mio padre.
Sto avendo tanta tanta paura.. ogni tanto accuso dei fastidi al seno però mai centrali.. almeno mi sembra.. misuro spesso la pressione arteriosa e mi allarmo se è alta.. e in questo periodo ho notato un aumento anche eccessivo di pulsazioni. Tant'è che una mattina forse per la forte agitazione accusata.. è arrivata anche a 134 battiti al minuto e lì mi sono fatta portare da prima dal mio medico di base che mi ha trovato una pressione di 180/90 e tachicardia. Di li mi ha fatto una richiesta per visita cardiologica e ECG tramite pronto soccorso alla clinica vicino casa mia.
Recata li ovviamente agitata mi hanno fatto da prima distendere e poi hanno rpoceduto con l'ECG che ha riscontrato una frequenza cardiaca di 122 e una pressione di 140/85 poi scesa ulteriormente quando mi sono iniziata a calmare. Mi hanno detto che dall'ECG a parte quella frequenza cardiaca non avevo assolutissimamente nulla. e che si trattava solo di fortissima ansia. e che non ero a rischio infarto.. vista che la mia più enorme paura è proprio quella. Io purtroppo sono nella categoria di obesità grave di 3° grado visto il mio peso di 127Kg però sono arrivata a pesare anche di più però grazie al cielo il peso si sta abbassando. e quindi in questo periodo associo l'infarto all'obesità e non sto vivendo più sempre sotto la paura. Premetto che andai precedentemente di nuovo al pronto soccorso sempre per la stessa paura.. fatto ECG e risultato nella norma e fatto un esame del sangue al momento che non ha riscontrato nulla di anomalo. Ho fatto anche a gennaio di quest'anno delle analisi generali del sangue.. con risultati tutti nella norma.. compreso glicemia di 62.. e trigliceridi e colesterolo nella norma. Questa tachicardia si presenta a giorni..nel senso che dipende da quanto sono agitata.. oggi però ho avvertito come una sensazione di pesantezza e formicolio quasi come se si stesse addormentando non eccessivo ma si sentiva nel braccio sinistro sopratutto nella parte superiore. e di nuovo la paura per fortuna non eccessiva perchè sto cercando con tutta me stessa di restare in più calma possibile. e anche dei leggeri doloretti ai denti sopratutto quelli di sotto e centrali..come se tirassero per intenderci.. ovviamente non un dolore che non si potesse controllare. Cosa potrebbe essere? Mi devo preoccupare? Sto vivendo malissimo.. Con quei valori così bassi di glicemia/trigliceridi/colesterolo posso rischiare un infarto? Arterie ostruite? Vi prego tranquillizzatemi.
Cordialmente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
I controlli mi sembra siano tutti nella norma, rimane il problema dell'obesità che nel suo caso rappresenta il vero campo su cui si gioca la 'battaglia della salute?. Stia tranquilla e cominci un programma di dimagrimento con l'aiuto di un bravo nutrizionista. Cari saluti, Ugo
[#2] dopo  
Utente 218XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio della risposta tempestiva dr. Miraglia..
volevo aggiungere che in questo momento ho un senso di oppressione dalla parte della schiena nel mezzo.. può essere legato a sintomo d'infarto? o non c'entra nulla?.. mi spiace disturbarla ma vorrei star tranquilla..
[#3] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Già le consulenze a distanza hanno un valore relativo, adesso addirittura il pronto soccorso telematico mi sembra difficile...se temi sia un problema cardiaco devi farti vedere, non ci sono alternative...
[#4] dopo  
Utente 218XXX

Iscritto dal 2011
capisco.. era solo per star tranquilla..
la ringrazio ancora per la disponibilità.

Cordialmente
[#5] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Penso tu debba stare tranquilla visto che tutti gli accertamenti sono risultati negativi. Poi dolori e doloretti sono all'ordine del giorno ma per fortuna il cuore è responsabile solo in una minima parte dei casi..sei sei molto ansiosa in questo periodo fatti suggerire qualche rimedio da uno specialista..
[#6] dopo  
Utente 218XXX

Iscritto dal 2011
capisco.. era solo per star tranquilla..
la ringrazio ancora per la disponibilità.

Cordialmente
[#7] dopo  
Utente 218XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio di vero vero cuore Dr. Miraglia..
e scusate ancora ma l'ansia distrugge la quotidianeità.. e per una ragazza di 25 anni non è facile.. per una ipocondriaca ancora peggio.
Il problema è che anche se sono doloretti all'ordine del giorno associati con altri.. e con le paure che ho addosso.. collego tutto.. e penso sempre al peggio.. purtroppo.

Cordialmente
[#8] dopo  
Utente 218XXX

Iscritto dal 2011
Salve,
volevo riportare la visita cardiologica fatta ieri pomeriggio.
(vi riporto quello che c'è scritto sulla scheda). Vorrei solo sapere se quei nei limiti della norma significa che è tutto buono.

Visita cardiologica
*Controllo
Esame obiettivo generale
* Altezza 160cm; peso 126kg; colorito della cute normale.Non edemi declivi. Giugulari nella norma.
P.A. 120/85 mmHg;
O.C. toni ritmici, validi. O.P. non segni di stasi.
ECG: Ritmo sinusale. Normale

Esame ecocardiografico bidimensionale color doppler e doppler tissutale TDI
* Aorta asc. e apparati valvolari: nei limiti della norma per l'età.
Cavità cardiache: nei limiti
Cinetica parietale VS e F.E. nella norma.
Pericardio indenne. Esame Doppler: nei limiti della norma per l'età.

Conclusioni: Compenso emodinamico, non segni di cardiopatia alle indagini effettuate.
Idonea per attività ludico sportiva.
Attività fisica quotidiana.



Cordialmente
[#9] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Tutto ok !
[#10] dopo  
Utente 218XXX

Iscritto dal 2011
Grazie Dr. Miraglia.
Un'altra piccola curiosità, una cosa che ho notato e che ho dimenticato di far presente al cardiologo ieri è che di rado mi capita di avere la sensazione di blocco improvviso ma che poi riprende subito dopo e sembra più veloce non sò ben dire dove sento questa sensazione.. ma non sento ne dolore ne altro.. e dura proprio secondi. Cosa potrebbe essere? Extrasistole? ma visto che il controllo non ha riportato nulla.. potrebbero essere? Mi dispiace disturbarla ma è solo per chiarimenti.. e se sono quelle sono pericolose?

Cordialmente
[#11] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Etrasistole...se poi sia ventricolare o no purtroppo non posso saperlo.
[#12] dopo  
Utente 218XXX

Iscritto dal 2011
Ah va bene Dr. Miraglia..
leggendo su internet sulle extrasistole ho notato che si parlava di extrasistole provocate da stati d'ansia (che non comportano nessuna pericolosità) e poi le extrasistole ventricolari.. ma la mia domanda è questa? visto l'elettrocardiogramma e l'ecocardiogramma risultati nella norma senza nessun problema.. posso escludere quelle ventricolari?.. anche perchè il cardiologo con l'ecocardiogramma mi ha controllato solo il ventricolo sinistro ed ha escluso quello destro.
Che esame bisogna fare per verificare se soffro di extrasistole ventricolari? Ricordo che ho 25 anni e mi hanno detto che queste ultime extrasistole insorgono in persone avanti con l'età.

Cordialmente

P.s.
proprio poco fà ne ho accusata un'altra di extrasistole e sembrava una cosa provenire dalla gola.
[#13] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
L'esame più appropriato per studiare le extrasistoli è l'holter delle 24 ore.