Utente 202XXX
Dopo intervento di prostatectomia radicale, peraltro riuscita bene e con attuali valori di psa molto bassi, ho ripreso finalmente la piena attività sessuale seppur coadiuvata con cialis 5 mmg. Capita però che a completa erezione, seppur permettendo la penetrazione, nella parte appena sotto il glande, il pene mi si incurva verso l'alto. Può ciò derivare dal tipo di intervento? E' sempre stato leggermente un pò a "banana" anche prima, ma molto lieve. Posso asvere delucidazioni in merito? Grazie infinite.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

la curvatura del pene in erezione dopo internvento di prostatectomia deve esser ben valutato dallo specialista, visto che già solo visitandola è possibile escludere anomalie del tessuto del pene, tipo cicatrici locali.
ora, vista l'età e visto il pregresso intervento , una semplice visita andrologica le consentirà valutare anche le terapie, tenendo in considerazione il suo pregresso intervento.

ci aggiorni.
cordialità