Utente 587XXX


Circa un anno fa mi è stata diagnosticata una pericardite che in un primo momento mi è stata curata con una terapia a base di deltacortene e colchicina. Dopo un paio di mesi mi si è ripresentata una recidiva e a seguito di un nuovo ricovero mi è stata cambiata la terapia. Per 5 mesi ho assunto indoxen 50mg e colchicina. Da quando ho iniziato questa nuova terapia avevo notato una notevole diminuzione del desiderio sessuale. Adesso mi sono reso conto che ho anche delle difficoltà ad avere una erezione. Sto da pochi mesi con la mia ragazza e non riusciamo ad avere un rapporto perchè non riesco ad avere una erezione diciamo "completa" che mi permetta la penetrazione e quando ciò avviene è sempre poco prima dell'eieculazione.
Sono quasi tre settimane che non assumo più indoxen ma solo colchicina ma la situazione non è mutata. Comincio a preoccuparmi seriamente anche perchè ho 30 anni e non ho mai avuto di questi problemi. Sono stato corconciso e 3 anni fa operato di varicocele ma non ho mai avuto sintomi in tal senso. Posso avere un consiglio?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,

non ritengo probabile che la pericardite e i farmaci utilizzati siano responsabili delle difficoltà di erezione; le suggerisco pertanto una visita andrologica
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

anche a mia conoscenza non ci dovrebbero essere correlazioni tra indoxen e colchicina e funzione erettile.
Bisognerebbe vedere se la scoperta della pericardite possa aver innescato un meccanismo "ansioso" che venga a disturbare o alterare la sua erezione o se possano essere subentrati meccanismi fisici, indipendentemente dalla pericardite, capaci di alterare la funzione erettile
Una buona valutazione andrologica potrebbe chiarire tali dubbi
cari saluti
[#3] dopo  
Utente 587XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille per l'aiuto...magari sarà soltanto un problema psicologico. Resta comunque a mio parere molto strano che da quando ho iniziato ad assumere l'indoxen il desiderio sessuale è diminuito davvero di molto!

senza dubbio seguirò i vostri consigli...