Utente 815XXX
Egregi dottori,
in questi ultimi mesi ho avuto un problema del genere, premetto che il mio andrologo causa problemi relativi al terremoto non sta tanto bene.
Come dicevo ho un problema che vorrei risolvere se è possibile con un consiglio, mentre sono con la mia compagna per i preliminari per fare l'amore ho notato che appena inizio ad eccitarmi per bene inizio a sentire la pancia che mi brontola e il mio pene non si irrigidisce, rimane grosso e mollo, di conseguenza non riesco a penetrare, questa cosa mon mi piace tanto e pensare che alla mattina è sempre rigido e duro.
Cosa dovrei fare?
Ci sono farmaci che si poitrebbero assumere sempre previa prescrizione medica.
In alternativa che consigli mi date?
Ringrazio sempre tutti i medici che mi risponderanno

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
sono ferrarese di terremoti ne so, e ho sentito telefonicamente ieri i colleghi modenesi per vedere come se la passono. Paura a parte va tutto ok, sia al policlinico sia all' Hesperia, per cui chiami pure. Da come lo descrive sembra problema psicogeno, ma non si possono scartare alterazioni ormonali, circolatorie, o prostatiche. Ogni causa ha una sua terapia specifica, vedfrà che risolve.