Utente 235XXX
Buona sera, soffro da più di vent'anni di una patologia rara e classificata di recente che in italia ancora non viene minimamente considerata anzi peggio classificata come malattia psicosomatica. E' il POIS ,in inglese post orgasmic illnes sindrome ossia sindrome post orgasmica.
Si pensa sia a base allergica,non esistono cure definitive e l'unico dottore che ha svolto delle prove è un allergologo olandese.
La sindrome comporta un fortissimo disagio fisico subito dopo l'rgasmo,una vera allergia al proprio liquido seminale che riduce le capacità cognitive e asciuga le forze fisiche per giorni.
Vorrei sapere se esistono soluzioni per diminuire la libido.
cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Gent.le utente,
la POIS di cui , come ben sa , non ne è ancora stabilita la etiologia,non credo che possa avere come terapia la rinuncia alla libido.
Cmq terapia per diminuire la libido prevedono l'uso di ciproterone acetato ( antiandrogeno che si combina con il testorenone circolante rendendolo meno valido) etc.
DEcisoni come quella di ridurre la libido e a 33 aa. a mio avviso ,vanno cmq prese dopo una diretta consultazione specialistica.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 235XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno Dottore, vede il problema è così debilitante che l'idea di riuscire a controllarlo tramite diminuzione delle libido sarebbe un'ottima idea,questa sindrome mi ha devastato la vita,è anche molto umiliante. Non le dico poi quante volte mi è stato diagnosticato un problema psicologico e curato come tale senza nessun esito,per poi concludere che l'origine fosse psicosomatica (quando non si sa che pesci prendere è la diagnosi perfetta ).

Pubblicazioni a riguardo ne stanno uscendo,calcolando che non è una malattia "famosa" su cui si investono ingenti somme di denaro è già un mezzo miracolo che qualcuno abbia avuto la voglia di dedicarcisi.

1)http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1111/j.1743-6109.2010.02166.x/abstract;jsessionid=36D666202C99D7E5E186FA9F983511C9.d03t0

2)http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/11995603

3)http://en.wikipedia.org/wiki/Postorgasmic_illness_syndrome

Per limitarne alcuni sintomi cognitivi utilizzo niacina a dosi elevate,e mi sta aiutando ,purtroppo non del tutto.