Utente 254XXX
Salve e' da oltre un anno che ho la punta del glande e la parte in basso della corona arrossati;inizialmente sono andato da un urologo e ho fatto cure di dflucan,sporanox e pomata al cortisone pensando si trattasse di una candida;ma le cure non hanno avuto nessun effetto; ho fatto anche uno scotch test per le varie micosi e batteri ma negativo.Successivamente sono andato da un dermatologo che mi ha prescritto lunaderm schiuma detergente eubos pomata rigenerante e travocort fatta la cura ma nessun effetto.Ora di recente ho effettuato una visita andrologica e mi ha detto che si tratta di una balanite o meglio balano ecc. e mi ha prescritto monogingel e nerisona forte che applico da 5 giorni e nn vedo nessun miglioramento,anzi in questi giorni come mi e' capitato in passato saltuariamente ho bruciore al grande ogni volta che urìno.Vi prego datemi un consiglio xche' apparte la difficolta nei rapporti perche' mi brucia e diventa la pella secca ho spesso prurito e questo bruciore costante che non mi molla da un anno inoltrato!!sono disperato non so piu' cosa fare!!!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

da questa postazione diventa difficile darle un consiglio su come trattare la sua balanopostite, infatti andrebbe valutata in diretta oltre ad approfondire la diagnosi con esami culturali come i tamponi uretrali vista la sua recente sintomatologia.Se non ha ancora avuto miglioramenti con la terapia attuale interrompa e ne parli al suo medico in modo che possa indirizzarla dallo specialista competente.

cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 254XXX

Iscritto dal 2012
Dico dall'alto della mia incompetenza potrebbe trattarsi anche di un qualche tipo di fungo?
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
il termine esatto, dal basso della mia competenza, è micosi che come da lei riportato è stata per più volte trattata senza risultati. Le terapie che ci ha citato sono a base di antimicotici e cortisonici ma da questa postazione non abbiamo possibilità di aiutarla se non consigliarle una ulteriore visita da specialista competente.

Cordialità
[#4] dopo  
Utente 254XXX

Iscritto dal 2012
Caro dottore dopo essere stato per l'ennesima volta dallo specialista e avendo escluso le precedenti piste perseguite,mi ha detto che potrebbe trattarsi di un virus da clamidia e mi ha prescritto il klacid 500 che ho preso per 5 gg 2 volte al di e 5 gg solo sera.
Oggi e' l'ultimo giorno di antibiotico e un miglioramento c'e' stato anche se la punta del glande e' rimasta sempre perennemente arrossata; pero' appena dopo uno sfregamento o rapporto la parte in basso della corona si arrossa e tutto di nuovo come prima cn bruciore ecc..la prego di consigliarmi una soluzione io sto cominciando ad avere seriamente paura e' passato un anno e sono sempre al punto di partenza!!!!
grazie in anticipo
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

Le terapie web sono impossibili, infatti e`sempre necessaria una visita in diretta che confermi o meno alcune ipotesi diagnostiche. Purtroppo da questa postazione, almeno per quanto mi compete, non riesco a dirle di piu`di quanto gia`detto.

Cordialita`
[#6] dopo  
Utente 254XXX

Iscritto dal 2012
Salve dottore volevo dirle che dopo essere andato dallo specialista mi ha fatto scotch test di cui non so ancora l'esito perchè ci andrò mercoledì nel frattempo metto un po' di travocort crema anche se devo dire che il rossore si e' espanso di più ed e' proprio una macchia;e di mia iniziativa ho fatto l'esame di urina-urinocultura dove ho riscontrato rari leucociti e muco e aspetto leggermente torbido credo c'era scritto cosi,' oltre questo il resto era nella norma se non sbaglio!!comunque dico questo può indicare una presunta infezione bisogna procedere con esami piu' specifici ad esempio un tampone?dopo un anno a cosa sembra peggiorare e vorrei sapere come risolvere la cosa dato che i numerosi specialisti da cui sono andato non mi hanno mai proposto un'esame se non lo scotch test!!grazie in anticipo....
[#7] dopo  
Utente 254XXX

Iscritto dal 2012
Salve dottore volevo dirle che dopo essere andato dallo specialista mi ha fatto scotch test di cui non so ancora l'esito perchè ci andrò mercoledì nel frattempo metto un po' di travocort crema anche se devo dire che il rossore si e' espanso di più ed e' proprio una macchia;e di mia iniziativa ho fatto l'esame di urina-urinocultura dove ho riscontrato rari leucociti e muco e aspetto leggermente torbido credo c'era scritto cosi,' oltre questo il resto era nella norma se non sbaglio!!comunque dico questo può indicare una presunta infezione bisogna procedere con esami piu' specifici ad esempio un tampone?dopo un anno a cosa sembra peggiorare e vorrei sapere come risolvere la cosa dato che i numerosi specialisti da cui sono andato non mi hanno mai proposto un'esame se non lo scotch test!!grazie in anticipo....
[#8] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

Segua le indicazioni dello specialista, da questa postazione piu' di cosi' non possiamo fare.

Cordialita'