Utente 258XXX
Buongiorno,
Vorrei saperne di più sull'ipotensione, e capire quando diventa pericolosa. Porto la pressione bassa, in media 90/60. Per fortuna non soffro il caldo e anche nelle giornate più torride la mia percezione del caldo è poca, l'unica cosa che me lo fa avvertire è la sensazione della pressione bassa, infatti mi scende fino a 80/50 e a volte anche un pochino sotto. Ma la cosa che mi preoccupa di più è che se faccio dei minimi sforzi in queste condizioni mi sale la sistolica e non la diastolica (ad esempio 100/50) e questo mi provoca fortissimi mal di testa e a volte palpitazioni. E' normale? Quando bisogna preoccuparsi? Sono andata spesso dal medico per questo problema della pressione bassa, ma mi ha sempre detto di non preoccuparmi, che è un bene e mi ha dato solo degli integratori per la stagione estiva, che a dire il vero non ha risolto il problema di questi mal di testa e palpitazioni.

Vi ringrazio per la vostra attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
lo stato ipotensivo può dar luogo a fastidi che più comunemente sono dati dai capogiri, stanchezza eccessiva e talora veri e propri collassi. I suoi disturbi non sembrano rientrare tra quelli legati ad una particolare calo pressorio. Continui la terapia ed effettui anche un Holter ECG se dovessero perdurare le palpitazioni.
Saluti.
[#2] dopo  
Utente 258XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la risposta esaustiva.