Utente 229XXX
Buonasera,
sono a scrivervi poichè non riesco a darmi pace.
Ho 20 anni e non riesco a fare tutto quello che fanno i miei coetanei.
Fare una corsa, fare tre rampe di scale o quattro vasche a nuovo, per me sono un'impresa impossibile.
Nonappena inizio a fare uno sforzo i miei battiti si alzano moltissimo, quando andavo in palestra appena iniziavo a camminare i miei battiti si alzavano a 190.
Però questo prima non mi causava nessun impedimento, ma circa un anno fa' ho iniziato ad avere alcuni attacchi, se mi innervosivo mi mancava il respiro mi si offuscava la vista, perdevo l'equilibrio e diventavo freddissima anche se c'erano 30 Gradi (attacchi che ancora ho anche se più di rado).
Da qui ogni sforzo che faccio diventa impossibile, se faccio una corsa devo fermarmi perchè mi viene l'affanno mi si offusca la vista e perdo tutte le forze.
Ho fatto molti esami tra cui esami del sangue, ecocardiogramma, elettrocardiogramma, cardiogrammasottosforzio, holter ecc...
Ma nessun dottore sa darmi una risposta, dicono tutti che è tutto normale.
A me tutto ciò spaventa, vorrei avere delle risposte vorrei sapere cosa mi succede, non credo dia così normale come dicono, e poi, se ora è così tra 20 anni come sarò?
Qualsiasi consiglio possiate darmi sarebbe davvero utile.
Vi ringrazio in anticipo!

Grazie di cuore

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Se ha già fatto, come dice, tutte le indagini cardiologiche per capire se il problema è cardiaco e non è risultato nulla, non significa che lei non ha disturbi, ma che questi non sono da imputare al cuore. Personalmente da come li riferisce mi sembra che tutto sia da ricondurre ad ansia con possibili attacchi di panico. Si rivolga pertanto a uno specialista per quest'ultimo aspetto.
Saluti cordiali