Utente 133XXX
Buongiorno Dottore,
chiedo un parere in merito al problema in oggetto perchè è da un po di tempo (circa 2 anni) che ho sintomi di affaticamento nel senso di senso di spossatezza (gambe pesanti, a volte deboli, affanno nel fare le scale...tipo faccio le scale e quando arrivo ho il fiatone, a volte testa pesante...).
A parte ora che è da un anno che non faccio gli esami del sangue, il mio medico me li ha sempre prescritti completi (ogni sei mesi) e non c'era un valore fuori posto...il mio medico sostiene che i miei sintomi siano correlabili ad una questione nervosa di stress (cosa che effettivamente si è verificata negli ultimi 3 anni per una particolare situazione lavorativa).
Ho 36 anni, pratico sport (palestra), non uso alcoolici ne fumo...però diciamo che sento che il mio organismo è "affaticato" e non so come uscire da questa situazione di stallo...sono stato di recente anche da un iridologo che ha riscontrato un elemento di tensione nervosa ed uno di tipo alimentare (e mi ha tolto alcuni alimenti: latte e derivati, pizza, gelato, cioccolata, bibite, frutta acida, pomodori non maturi...) e mi ha dato del magnesio.
Ora come ora non pretendo di non sentire la stanchezza, anche in considerazione delle condizioni climatiche però chiedo se a suo avviso posso intraprendere un qualche rimedio/percorso per riuscire a sentirmi un po' meno fiacco...

Grazie mille e buona serata,
[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIBO VALENTIA (VV)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

La negativià degli avvitamenti dovrebbe tranquillizzarla. Le allego un articolo che potrebbe esserle di aiuto a comprendere i suoi disturbi.

http://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/1064-corpo-va-ansia-sintomi-fisici-disturbi.html


Inoltre, ha escluso una celiachia ?

Cordialmente