Utente 207XXX
Egregio Dottore,
oggi ho effettuato una normale visita di controllo (sono miope e astigmatico da quando ho 14 anni) e il mio oculista ha riscontrato una "distrofia dell'E.P. lievissima più marcata sett. sup dell'area foveolare con 2/3 drusen" nell'occhio sinistro e una "deg. pigm. in perif." nell'occhio destro.
Ha controllato più e più volte e alla fine mi ha prescritto un esame O.C.T. per avere conferma di quanto lui vedeva, in quanto mi ha detto che voleva escludere che fosse solo una sua impressione e avere la certezza al cento per cento. Preciso che nelle precedenti visite alla retina degli anni passati, non mi è stata mai riscontrata alcuna patologia.
Per il resto la visita di controllo non ha riscontrato altre "anomalie".
Le domande che le rivolgo sono tre:
a) mi sono documentato e mi è sembrato di capire che la mia potrebbe essere una patologia della retina, che può evolvere nel tempo: mi chiedo, in che tempi (ho solo 33 anni), in che modo (posso perdere la vista all'occhio?).
b) in caso di conferma all'OCT, la patologia può coinvolgere anche l'occhio destro?
c) che cosa significa il referto e ci sono cure o terapie?

Non ho mai avuto sintomi.
[#1] dopo  
Dr. Demetrio Romeo
32% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Buonasera.
Da quello che posso intuire, si tratta di un eventuale problema di lievissima entità per cui:
a) non dovrebbere correre rischi di perdere la vista nei prossimi anni e, auguriamici, per tutta la vita.
b) alcune patologie retiniche possono diventare bilaterali, ma di questa non abbiamo ancora una diagnosi.
c) il referto significa che l'oculista ha notato dei "puntini" nella retina e vuole documentarli con i nuovi mezzi diagnostici oggi disponibili.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 207XXX

Iscritto dal 2011
Gentile Dottore,
la ringrazio per la puntualità della risposta. Una mia curiosità: l'OTC che verrà eseguito permette di vedere anche il mio nervo ottico o per vedere quest'ultimo ci vuole un esame specifico? Grazie anticipatamente.
[#3] dopo  
Dr. Demetrio Romeo
32% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
L'OCT può essere utilizzato anche per la valutazione del nervo ottico, sempre che venga richiesto.