Utente 254XXX
Gentili dottori chirurghi,
vorrei porvi, se possibile, una domanda.

Sono affetto da mononucleosi infettiva.
Ed il mio medico mi ha prescritto punture di glutatione una volta al giorno.
(600 mg/4 ml polvere)
Ogni pomeriggio viene a casa un'infermiera in pensione che si dedica alla suddetta iniezione intramuscolo (glutei). Lei è molto brava.
Però ho alcuni dubbi che vorrei chiarire.

1) Dopo l'iniezione provo un dolore piuttosto intenso, probabilmente perchè il farmaco è un po "forte", mi esce un po' di gonfiore e un po di sangue.
Credo che questo sia normale, ma la domanda è:
E' consigliabile che io rimanga steso sul letto per favorire l'assorbimento del farmaco oppure posso alzarmi per salutare l'infermiera ed accompagnarla alla porta?

2) Un pomeriggio mentre l'infermiera preparava la siringa per l'iniezione, mio fratello ha iniziato a far rumore ed ha distratto l'infermiera.
E' possibile che l'infermiera, distratta, inavvertitamente abbia fatto entrare delle bolle d'aria nella siringa e che me le abbia iniettate?
Oggi, infatti, il dolore è piu forte del solito.

La domanda è: nel caso in cui vengano iniettate bolle d'aria per pura distrazione...il paziente se ne accorge? E se si, quali sono i rimedi?

Vi ringrazio intensamente.
Molto gentili.
Cordiali saluti.


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Non deve assolutamente preoccuparsi perché minime quantità di aria non possono creare problemi. Il dolore che avverte dipende dal fatto che il farmaco deve essere assorbito dai tessuti e prima che ciò accada il fastidio è normale. Dopo l'iniezione può alzarsi e camminare immediatamente.
[#2] dopo  
Utente 254XXX

Iscritto dal 2012
grazie dottore, è stato veramente molto gentile!
Un ringraziamento!!!
Buona serata!