Utente 119XXX
Egregi Dottori,sono un ragazzo sportivo di 27 anni sempre stato in salute e non avente alcun tipo di patologia fino ad oggi diagnosticata; 4 settimane fa mi recai da un Medico specialista in oftalmologia per un calo visivo all'occhio destro, mi venne diagnosticata un' UVEITE anteriore e prescritti alcuni esami ematici dallo stesso.
Mi permetto di riportarvi gli esami:

-Antic. IgG Herpes Simplex tipo 1 40,70

-Antic. IgG Herpes simplex tipo 2 1,310

-Virus varicella zoster antic. IgG(EIA) (AS) 300,000

-CMV ant.IgG (s) (ECLIA) 60,7

-Antic. anti Epstein Barr VCA IgG 457,000

-IgE totali 56,85

-CPK 89,00

-Creatinina 0,96

Immunoglobuline IgA 328,00

IgG, 1286,00

IgM 93,00

A parte il senso di astenia a livello degli arti inferiori non ho altri sintomi.

Sto assumendo desametasone 0,2 % colirio

A fronte di questi esami ematochimici è possibile tracciare un quadro specifico di virosi in corso o è necessario approfondire?(IgM...)e quindi i dati sarebbero da interpretare in senso anamnestico?
Ed in particolare nel caso di un uveite, ci si sofferma all'aspetto infettivo o solitamente si valutano anche altri aspetti di tipo autoimmuni?

Ringraziandovi fin da ora per la cortese attenzione

Distinti Saluti
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
no deve approfondire gli esami di laboratorio con indagini cliniche
a padova è molto bravo il dott Diego Micochero