Utente 703XXX
Salve volevo un parere riguardo ad un fastidio che avverto da pochi giorni.
Premetto che è tutta l'estate che lavoro stando molto in piedi.
In questi due mesi mi sono ammalato due volte di tonsillite, tosse, febbricola e l'ultima volta , pare non voler sapere di guarire, mi sono ingrossati i due linfonodi dell'inguine di cui il linfonodo sinistro mi doleva.
Mi hanno prescritto l'amoxicillina il quale sembra non avermi fatto effetto.
Da circa qualche giorno sento una stanchezza e spossatezza alle gambe e i testicoli doloranti con febbricola la sera...
Stando a qualche anno fa, avevo riscontrato tramite visite di avere un varicocele di 2° grado al testicolo sx non intervenuto perchè non necessitava. Volevo chiedere se è il varicocele che mi crea fastidio o qualche altra infiammazione che mi prende anche le gambe e febbricola?
E normale, autopalpandomi, sentire tipo un escrescenza morbida sopra al testicolo sinistro? Grazie per le risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

La sua sintomatologia di dolorabilita' testicolare associata a febbricola farebbe pensare ad un processo infettivo che meriterebbe di essere valtato in diretta dallo specialista. Lo specialista dopo una visita in diretta valtera' qali esami siano necessari per na diagnosi corretta e qindi per la terapia. In sintesi potrebbero essere necessari esami cltrali per accertare il tipo di infezione ed na ecografia anche per na valtazione in area inginale.

n cordiale salto
[#2] dopo  
Utente 703XXX

Iscritto dal 2008
Visita urologica e tampone faringeo effettuato. Per la visita urologica il dottore mi ha diagnosticato una lieve epididimite al testicolo sx (a me fa più male il dx) e il tampone faringeo mi ha evidenziato lo streptococco ssp, colonie >50000. La dottoressa di base mi ha prescritto la josamicina (josalide) per 10 giorni per entrambe le infezioni, 2 compresse al giorno. Nel foglietto illustrativo vedo che la posologia minima è di 3 compresse al dì. Sono al VI giorno e non vedo efficiacia nè per la tonsillite e ne per i testicoli. Dovrei provare ad assumere 3 compresse al dì o è indifferente la posologia?
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
premesso che gli esami culturali come spermiocultura e/o tamponi uretrali non sono stati eseguiti e quindi non si può sapere se era presente un'infezione e se presente quali germi l'abbiano determinata.

Per il suo tampone faringeo sarà stato identificato il tipo e la posologia di antibiotico da utilizzare attraverso l'antibiogramma su cui la sua dottoressa avrà impostato la terapia.

Cordialità