Utente 263XXX
buongiorno,sono un rqagazzo di 30 anni, vorrei un parere circa un problema che mi è insorto a seguito di un dolore addominale a destra, faccio presente che i valori dell'emocromo sono normali e quindi escludo l'appendicite..inoltre non ho febbre ma solo un po di spossatezza accresciuta probabilmente dalla mia ansia..comunque il mio medico parla di un problema muscolare, una sospetta infiammazione dell'ileo psoas..ora però in attgesa di farmi visitare da un ortopedico incomincio ad avere dei dubbi sulla natura dei miei dolori..infatti..noto che provando a premere all'altezza superiore dell'anca destra i dolori prendono anche al fianco e giu in basso alla schiena..soprattutto prima di urinare..potrebbe esserci secondo voi un calcolo ostruito? poi inoltre noto che facendo certi movimenti o anche dei piccoli sforzi mi aumenta il dolore mentre se provo a camminare o anche a correre mi semra che passino quasi..non è per caso questo un segno anche di una possibile ernia?? vorrei che qualcuno provosse ad escludere almeno una di queste problematiche, grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
la tomba del medico è la fossa iliaca destra, la diagnosi differenzuiale fra le varie patologie: ortopediche, chirurgiche, androlo0giche, urologiche, occupa quale che centinaio di pagine. Per cui assolutamente inutile e fuorviante provarci via e.mail.