Utente 266XXX
Egregi dottori,
ho 44 anni, sono un cardiopatico congenito operato nel 1974 a Milano per tetralogia di fallot con stenosi infundibolare e valvolare polmonare, difetto interatriale intervento di correzione radicale con patch sull'infundibolo eseguito con successo. Da allora godo di ottima salute ho fatto di tutto non mi sono vietato nulla, tranne lo sport agonistico. L'unico problema che ho è un aneurisma della radice aortica ( mm50) a livello dei seni di valsalva e dell'aorta ascendente (mm 42 - 44) arco (mm32 - 34) con valvola aortica tricuspide con insufficienza lieve e valvola polmonare con insufficienza lieve.L'aorta si presenta destroposta e a cavaliere del setto. Per quanto riguarda le dimensioni di ventricoli e atri tutto nella norma, pressione arteriosa 100 - 60 con betabloccante (tenormin 100 1/2 cp al dì). Cuore con ottime funzioni di pompa, conservata collassabilità della vena cava inferiore. All' ECG Blocco di branca destra completo con deviazione assiale sinistra, l'ultimo fatto, anche alterazioni secondarie della ripolarizzazione, frequenza cardiaca 55 bpm. L'aneurisma scoperto casualmente 13 anni fa è sempre rimasto stabile così pure il quadro clinico generale. Anzi l'aneurisma era già presente all'età di 4 anni come mi conferma il referto del cateterismo cardiaco che mi praticarono a Trieste nel 1972 per studiarmi, 13 anni fa feci la 1° ecocardiografia che ripeto ogni 2 anni e da allora assumo il betabloccante per tenere la pressione bassa e diminuire il lavoro del cuore. I cardiologi che mi seguono dicono che questo aneurisma è legato verosimilmente con la patologia cardiaca congenita. La domanda che vi pongo è questa: mi piace suonare il clarinetto, l'avevo suonato in gioventù, poi avevo lasciato perdere e ora vorrei riprendere. Ci sono controindicazioni a suonarlo nel mio caso? Grazie infinite e buon lavoro

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Puo suonare qualsiasi strumento a fiato, anche il Trombone..
Si tranquillizzi
[#2] dopo  


dal 2012
Grazie dott. Cecchini della risposta premurosa, pensa anche lei che il mio aneurisma sia legato alla patologia congenita? Il fatto che in 13 anni sia rimasto stabile è positivo? E i controlli biennali vanno bene? Per quanto riguarda il clarinetto sono molto felice di poterlo suonare, perchè pensavo che soffiare dentro ad uno strumento aumentasse la pressione. Grazie ancora della premura e attenzione.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
vanno benissimo i controlli biennali e concordo con la terapia con beta bloccanti.
Non si preoccupi del clarinetto (anzi l'invidio che lo sappia suonare..)
cordialmente
cecchini
[#4] dopo  


dal 2012
Grazie ancora e buone cose.