Utente 266XXX
Salve, esattamente 6 giorni fa, mi è stato reciso il frenulo dato che ho riscontrato diversi problemi, tra cui la pelle del prepuzio che si ammassava sotto il glande dando un leggero fastidio al frenulo, come se tirasse. Nell'istante della visita dell'andrologo, mi è stato reciso il giorno stesso con successiva suturazione. Ora però a distanza di giorni mi sono sorti dei dubbi, pur non avendo avuto problemi in passato a scoprire il glande in fase erettiva del pene, notai che sempre nella stessa fase, durante la masturbazione il prepuzio tendeva a ricoprire il glande con un effetto a "scatto". Sin da subito ho pensato che il problema fosse il frenulo, che anche a parere dell'andrologo risultava un poco corto, ma ora però mi stanno sorgendo dei dubbi e temo di aver fatto un operazione inutile pensando ad una leggera fimosi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Paolo Michele Giorgi
24% attività
4% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Certamente il collega avrà valutato attentamente la sua condizione anatomica e funzionale prima di procedere alla frenulotomia. Comunque se fosse necessario, potra' correggere in un secondo momento l'eventuale fimosi, una volta che la nuova condizione antomica si sia ben assestata dopo la frenulotomia. Le consiglio di farsi rivedere dal collega tra un po di tempo, tra sei-otto settimane e valutare il da farsi.
[#2] dopo  
Utente 266XXX

Iscritto dal 2012
Il problema è che vorrei farmi visitare ( se non sconsigliato. ) questa volta da un altro andrologo. Oltre tutto, nel posto prima di lei dottore, ho omesso che in fase erettiva il pene tende a non scoprirsi da solo ma devo farlo io manualmente. E' possibile un intervento di circoncisione dopo una frenulotomia a distanza di una settimana? E' necessaria la circoncisione per sivolvere la fimosi? Sono un poco restio alla circoncisione dato che soffro di iper-sensibilità.
[#3] dopo  
Dr. Paolo Michele Giorgi
24% attività
4% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Non necessariamente in erezione il glande si scopre spontaneamente, dipende dalla lunghezza del prepuzio: é importante comunque che si scopra facilmente senza opporre resistenza. Come le dicevo nella precedente risposta, è bene che l'anatomia locale sia ben "assestata" dopo la frenulotomia, prima di valutare una eventuale circoncisione.
Tenga comunque presente che la circoncisione tende col tempo, mano a mano che la cute del glande si ispessisce, a ridurre la sensibilità del glande e non ad incrementarla.