Utente 242XXX
salve a tutti e grazie per il servizio che offrite.
conduco una vita normale e passo molto tempo seduto o al pc per studiare.
ho 23 anni e 7 mesi fa mi è successo qualcosa che sta cambiando la mia vita...in peggio.
mentre ero in viaggio avverrtii dei solori molto simili a delle punture provenienti dall'interno del petto zona cuore (verso sx) accompagnate da cardiopalmo e ansia.da allora il dolore è cambiato:le fitte da un po di giorni sono diminuite e ho tutto il petto superiore(retrosternale) che mi fa male e mi pesa e a volte il dolore si sposta al braccio sinitro,collo e schiena e a volte lo avverto sempre sotto il petto...è come una sorte di oppressione e sensazione che la gabbia toracica non sia larga abbastanza.
da allora ho fatto 1 ecocardiogramma,2 elettrocardiogramma e un ecg sotto sforzo tutto negativo a parte un lieve prolasso ma l'ho fatto a fine aprile .
la mia domanda è:
-posso eliminare l'ipotesi di angina pectoris o altre malattie che abbiano a che fare col cuore?
-mi conviene approfondire?
una recente gastroscopia ha evidenziato una ernia iatale da scivlamento che causa un leggero reflusso ma il mio medico dice che non i dolori che ho non sono correlati...mentre il gastroenterologo sosteneva di si.non so più che fare

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
sottoscrivo l'opinione del collega gastroenterologo, se i test cardiologici sono negativi ed è presente ernia iatale la diagnosi è fatta.
[#2] dopo  
Utente 242XXX

Iscritto dal 2012
gentile dottore Miraglia,
la ringrazio per la risposta tempestiva,
ma è possibile che l'ernia causi questi dolori che sinceramente sono molto forti e li ho tutto il giorno?il mio medico mi dice che può causare eruttazione e gonfiore ma non dolore al petto ...spero di si!
il gastroenterologo mi ha dato una terapia di 2 mesi con esomeprazolo che ho cominciato da 5 giorni ma per ora i dolori sono gli stessi.
posso escludere problemi cardiaci?in realtà in famiglia hanno avuto e hanno un po tutto problemi cardiaci(infarti,pressione alta)
grazie