Utente 611XXX
Buongiorno,
scrivo per avere un vostro parere riguardo il risultato dell'ecodoppler effettuato da mia madre in data odierna. Il medico suggerisce un intervento. Qui di sotto riporto il testo della lettera ricevuta:

al controllo odierno, il sistema venoso profondo si presenta bilateralmente pervio e continente alla manovra di valsalva, sincrono con gli atti del respiro, ben compatibile alla CUS.
non apparenti segni di TVP in atto

a destra esiti di safenectomia maior, collaterale incontinente alla crosse si distribuisce a circolo varicoso esteso alla coscia

a sinistra pervia ed incontinente la giunzione safeno femorale alla manovra di Valsalva, caratterizzata dalla presenza di reflusso patologico lungo di 3' grado.

bilateralmente pervie e normocontinenti le giunzioni safeno poplitee

Ringraziandovi in anticipo per il vostro parere sono a chiedervi anche se esiste un periodo dell'anno (esempio autunno/inverno) piu' favorevole per sostenere un simile tipo di intervento e quali accorgimenti dovrebbe tenere mia madre in attesa dell'intervento stesso.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Finzi
28% attività
0% attualità
12% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Immagino che l'intervento suggerito sia la safenectomia sinistra, la cui indicazione è basata sulla clinica (cioè: c'è una varice grossa?) più che sull'ecodoppler. Quindi la decisione spetta a chi ha fatto la visita.
Il periodo migliore è l'autunno-inverno.
[#2] dopo  
Utente 611XXX

Iscritto dal 2008
Si, si parla di insufficienza venosa.
Il medico di base ha prescritto una pomata "flebs" e compresse di "daflon". Ritiene necessario che mia madre assuma tali farmaci per 7 mesi? Alla luce di quanto anche da lei riferito penso di prenotare l'intervento per settembre.
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Finzi
28% attività
0% attualità
12% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Se il Medico che l'ha visitata ha ritenuto di prescrivere quella terapia avrà i suoi buoni motivi.
Auguri per l'intervento.