Utente 515XXX
salve,2 anni fa sono stato con una ragazza(michela) cn la quale avevo rapporti sessuali tutti i giorni(o quasi).da quando è finita sento molto il bisogno di fare sesso e siccome con la mia attuale compagna(con la quale stavo prima di mettermi con michela e poi ci siamo rimessi insieme)non ho avuto frequenti rapporti in questi ultimi 2 anni...mi masturbo(prima quasi tt i giorni...ora dalle 2 alle 5 vlt a settimana).siccome da quando mi sono lasciato con michela è come se soffrissi di eiaculazione precoce mi stavo chiedendo se un'intensa attivita autoerotica possa causare questo problema?cioè..io suppongo ke sia dovuto ad un trauma psicologico avuto con la mia attuale fidanzata(anche perche con michela non avevo problemi...con l'altra si!)in qualunque caso,cosa posso fare?anche per l'eiaculazione precoce..c'e qualche metodo o farmaco?ho iniziato ad allenare il muscolo pubococcigeo per questo problemino.grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente,
è possibile che un attività masturbatoria intensa possa aver provocato un infiammazione della prostata, associata magari a qualche preocupazione per il nuovo rapporto, le consiglio di sottoporsi a visita andrologica.
cordiali saluti
dott Giuseppe Quarto
www.prevenzioneprostata.com
[#2] dopo  
Dr.ssa Serena Rigamonti
20% attività
0% attualità
0% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2008
Carissimo, leggendo un po' la sua storia clinica mi sembra di capire che ha fatto diverse visite per capire il problema che ha. Concordo con i colleghi che, anche per le altre problematiche da lei proposte, le hanno consigliato una visita specialistica da un andrologo, però aggiungo che se i risultati non dovessero mettere niente in evidenza proverei anche a vedere se sul piano psicologico può uscire qualcosa, anche perchè è lei che scrive:" io suppongo ke sia dovuto ad un trauma psicologico".
[#3] dopo  
Utente 515XXX

Iscritto dal 2007
allora..vi ringrazio per le risposte immediate;comunque...sono stato da un andrologo che mi ha detto che la prostata è apposto(ci sono andato perche accuso forti fitte ai testicoli,sensazione di fastidio perineale e dolore nel perineo dopo l'eiaculazione e siccome sono stato operato ai testicoli 2 volte x via di una risalita...ho temuto il peggio!)ho anche eseguito 3 ecografie che hanno riscontrato una ciste di 5mm sull'epididimo dx e un varicocele di 1°grado sul testicolo sx.ho pensato ad una prostatite batterica(dato ke ho avuto rapporti non protetti)e molti sintomi combaciano ma..i medici non ne vogliono sapere.non so piu che fare..anche xke penso ke l'eiaculazione precoce possa derivare da qui...ma anche da un problema psicologico xke con michela nn avevo problemi...3 gg dopo con la mia attuale compagna...è uscito qst problema!ho pensato ad una malattia sessuale ma ho eseguito le analisi del sangue(quelle ke si fanno ogni tanto...non le specifiche)ed erano apposto.cmq...me la prendo con calma e spero ke passi.posso continuare con gli esercizi del pubococcigeo oppure potrebbe peggiorare la situazione?
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
visti i suoi problemi clinici, se desidera avere più informazioni dettagliate su questo particolare problema sessuale e le strategie terapeutiche indicate, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=27950
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
www.andrologiamedica.org