Utente 245XXX
gentilissimi, a seguito di tachicardia che si presenta più volte al giorno ed a volte si manifesta con tremori alle gambe, ho eseguito holter 24 h di cui riporto esito:
Registrazione effettuata su 3 derivazioni.
ritmo sinusale con conservata escursione nictemereale della frequenza cardiaca.
non pause. normale conduzione atrioventricolare.
rara extrasistolia ventricolare dimorfa, isolata.
non extrasistolia sopraventricolare.
non alterazioni dinamiche del tratto st-t.
intervallo QTc nella norma.

Fc max: 123 bpm
Fc min: 55 bpm

mia madre è ipertesa.

io sono un tipo molto ansioso.

lo scorso aprile, a seguito di un episodio lungo di tachicardia in cui faticavo a respirare e mi tremavano le gambe e avevo sensazione di "cuore in gola" mi sono recata in pronto soccorso. Ecg diceva "anormalità aspecifiche dell'onda T".

il precedente, eseguito a marzo in regime di pre-ricovero per intervento ortopedico, diceva "ritmo sinusale, aritmia sinusale".

nel 2011 ho avuto una gravidanza e ho dovuto rimanere a riposo per problemi di pressione alta.

a volte ho dei giramenti di testa, come se perdessi l'equilibrio.

Ditemi, mi devo preoccupare? serve un intervento?
questa extrasistolia può essere pericolosa? servono farmaci e/o accertamenti?

grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Se non l'ha già fatto converrebbe eseguire un Holter ECG e se durante la registrazione si verificano gli episodi di tachicardia sarà possibile formulare una diagnosi. Comunque stia tranquillo, perchè l'ansia può facilitare episodi di tachicardia o accelerazioni fisiologiche del battito che nulla hanno a che fare con eventuali aritmie.
Cordiali saluti