Utente 245XXX
Buonasera. Sono un ragazzo di 27 anni e spesso mi capita di avere dolore al tatto al testicolo sinistro. Questo dolore è localizzato, all'incirca, fra il sotto e la parte posteriore di esso.

Premetto che questo fastidio è comparso per la prima volta 6-7 anni fà, e va, come si suol dire, a periodi. All'epoca fui visitato (palpazione) ma l'andrologo non rilevo nulla d'anomalo e non ritenne necessario prescrivermi alcun esame successivo.
A Gennaio dell'anno corrente, a causa di una sospetta infezione delle vie urinare, sono stato nuovamente visitato e sottoposto ad un ecografia del testicolo (in quei giorni era più dolente del solito) senza che sia stato rilevato nulla d'anomalo.

Ora, come premesso, a volte mi capita di percepire questo dolore ma ancora non ne ho capito l'origine. Stamttina, per esempio, ho sentito un pò di dolore al tatto facendo la doccia e, forse, a causa di un pò di freddo e a testicolo "ritirato", mi sembrava di sentire come un minuscolo tubicino duro, o pallina minuscola,sul retro di esso. Finita la doccia, a 10 minuti di distanza e a testicolo non più "ritirato", ho ritentato l'autopalpazione non sentendo più quella specie di minuscolo tubicino duro percepito in precedenza, il dolore invece è rimasto sempre e solo al tatto.

Ora, a cosa potrebbe essere dovuta questa sensibilità del testicolo sinistro visto che l'ecografia di gennaio non ha rilevato nulla?

Cosa potrebbe essere quella specie di minuscolo tubicino o pallina dura che ho sentito sul retro del testicolo ma solo per pochi minuti ed a testicolo ritirato? Ripeto che dopo pochissimi minuti non ho più percepito tale presenza.

Ringrazio in anticipo per l'attenzione e l'eventuale risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
il tubicino probabilemnet altro non è che il dotto deferenmte deputato a portare all' esterno gli spermatozoi. Il testicolo può fare male ancjhe in assenza ddi alterazioni dimostrabili all' ecografia ed alla palpazione per un puro fenomeno di infiammazione nervosa o di minuscole ed invisibile appendici. Per cui se tutto è negativo starei tranquillo.