Utente 233XXX
Gentili dottori,
sono un ragazzo non fumatore e non bevitore di alcolici. Ma sono molto ansioso e ipocondriaco. E'da diverso tempo ormai che ho dei fastidi al petto, alla spalla e al braccio. Ho fatto negli ultimi mesi varie visite e sono andato due volte al PS. Quello che mi preoccupa è che sento un fastidio al petto nella zona sinistra, vicino all'ascelle e a volte è come un fitta. Inoltre se tocco un punto vicino al capezzolo sinistro mi fa male, come se ci fosse un livido. Ora a forza d tastare e toccare mi è veramente venuto un piccolo livido. Ciò che mi preoccupa anche è che da mesi ormai sento un fastidio alla spalla sinistra. A volte aumenta con la respirazione. Sono come delle fitte che partono dal collo. Ho la spalla sinistra motlo dura e tesa e spesso quando sbadiglio o faccio moviment strani col collo per qualche secondo mi si irrigisce la parte sinistra del collo, come se tirasse. Ho paura si tratti del cuore. Dalla visite che ho fatto non è mai risultato niente, ma sono passati due mesi. Cosa potrebbe essere questo dolorle alla spalla? Faccio vita sedentaria e sto spesso seduto forse anche in maniera scorretta. Potrebbe derivare da qualcosa della pstura o della cervicale? O devo preoccupparmi.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Nessuno dei sintomi che riferisce è attribuibile al cuore.
Sono invece da prendere in considerazione le ipotesi alternative da Lei stesso formulate (postura scorretta, cervicale e soprattutto ansia ed ipocondria), meglio se con l'aiuto del medico o dello psicologo.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 233XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per la risposta dottore. Un ultima domanda, se possibile. Mi capita spesso, ultimamente di sentire come delle pulsazioni/spasmi in varie parti del copro come braccio, sapalla, addome e schiena. A volte singole altre volte durano qualche secondo. E'difficle da spiegare, sembrano delle pulsazioni, o spasmi/contrazioni. Ho paura si tratti di aritmie. Devo preoccuprarmi o può dipendere dall'ansia e dai muscoli?
Gazie dottore.
[#3] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Anche in questo caso si possono escludere cause cardiovascolari per i disturbi da Lei descritti.