Utente 271XXX
Alla luce dei seguenti valori dell'ecocardiogramma :
• Atrio sx (mm)= 38
• Aorta (mm)= 38
• SIV diastole = 9mm
• PP diastole = 9mm
• VS diast.(mm) = 60,4
• VS sist. (mm) = 41,5
• FE = 58%
• FA = 31%
• Atrio sinistro e radice aortica di dimensione normali
• Sezioni destre regolari
• Assenza di versamento pericardico

Volevo chiedere ai gentili dottori presenti nel sito le seguenti domande :
1) Quali sono i valori di normalità dei parametri dell’ecocardiogramma sotto riportati ?
2) Sono in ipertrofia ventricolare sinistra ?
3) Prescritto Quark 5mg ( principio attivo Ramipril , ACE inibitori) ,
ma sono restio all’assunzione perché i valori pressori sono in lenta diminuzione dopo inizio leggera attività fisica e per gli effetti collaterali ;
4) Che effetti ha il Quark , tenendo presente che prendo prazene (ansiolitico) e seropram (antidepressivo) per curare l'ansia .

Aggiungo che ho fatto anche un ECG , da cui risulta :
• Anomalie aspecifiche della ripolarizzazione ventricolare
• Pressione arteriosa 140/105 prima dell’esame , 130/90 dopo l’esame .
• Qtc = 0,40

Vi ringrazio anticipatamente e vi auguro buona giornata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
I valori normali di un ecocardiografia non possono esserle riportati perchè variano da soggetto a soggetto e vanno pertanto inseriti nel contesto clinico-strumentale di ciascun paziente. Nel suo caso lei non presenta ipertrofia ventricolare, ma le dimensioni della camera ventricolare sinistra sono al di sopra dei limiti massimi accettabili. Forse è per questo, oltre che per i valori pressori, che le hanno consigliato l'assunzione dell'ACE inibitore (il Quark) a bassi dosaggi. Conviene comunque che ulteriori delucidazioni vengano chieste al suo cardiologo di fiducia.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 271XXX

Iscritto dal 2012
Grazie Dr. Mariano Rillo per la cortese e celere risposta ;

Essendo le dimensioni della camera ventricolare sinistra
al di sopra dei limiti massimi accettabili , posso chiederLe :

1) Ciò è indice di qualche malattia cardiaca e/o dall'ecocardiagramma si evince qualche malattia cardiaca ?
2) Le dimensioni le dimensioni della camera ventricolare sinistra possono ritornare entro la norma ?
3) Rischio qualcosa ?
4) Quali sono i limiti massimi accettabili
5) Dunque non ho il cuore "dilatato" ( magari dall'ipertensione) ,
come si dice nel linguaggio comune .

P.s. : Andrò quanto prima da un cardiologo "di fiducia" .
Gli esami sono stati fatti all'asp , solo per un normale controllo .

Mi scuso ancora se approfitto della sua disponibilità e la ringrazio
di cuore .

[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
I limiti accettabili delle dimensioni della camera ventricolare, come le ho già detto, sono dipendenti da una serie di criteri che riguardano l'aspetto puramente medico della questio. In ogni caso 60.4 di VS diastolico esprime un valore non normale. Se sia francamente patologico non è possibile stabilirlo, ma anche una frazione di eiezione del 58% non è particolarmente brillante. Per capire qualcosa di più occorre una valutazione con visita che non posso farle a distanza. Attenda che il suo cardiologo di fiducia possa darle risposte più dettagliate.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 271XXX

Iscritto dal 2012
Grazie Dott. e mi scusi per l'eventiale "insistenza" ,
ma sono molto impensierito dalla paura di poter avere il cuore "dilatato"
e se posso rischiare qualcosa nell'immediato .

La saluto molto cordialmente.