Utente 269XXX
Gentili dottori,
sono un ragazzo molto ansioso da qualche mese. In questi mesi ho fatto vari controlli al cuore per paura di avere qualcosa. Ho fatto 5 ecg (tre dei quali al PS), un ecg sotto sfrozo (fine giugno), holter 48 ore, ecocardiogramma bidimensionale, 2 rx toracici e tre esami degli enzimi (sempre al ps). Il risultato di tutto queste visite sono delle poche extrasitoli e il potassio basso. Ultimamente però mi capita di sentire delle fascicolazioni/spasmi nel corpo sparse, sopratutto nella zona alta del fianco sinitro e il pettorale sinistro. Non sono dolorose e mi vengono sopratutto la sera e pulsano per qualche secondo tipo tremolio e poi smettono. Inoltre ho sempre un dolore alla spalla sinistra che, ogni tanto, si accentua col respiro. Ieri mi sono anche un pò preocuppato perchè ero un pò nervoso e per qualche ora sentivo il cuore pulsare sopra il labbro superiore. Era un pò fasitidoso.
Volevo chiedervi se è neccesserio che io ripeta delle visite perchè ho sempre paura si tratti di qualcosa al cuore.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
La sua è solo ansia. Il cuore non ne è responsabile. Cerchi di tranquillizzarsi e vedrà che andrà molto meglio.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
Grazie dottore per la risposta. Sto cominciando anche una terapia psicologica. Grazie per le sue tranquilizazzioni perchè questi spasmi mi preocuppavano.Ma il dolore alla spalla, a suo parere, a cosa può essere dovuto? Capisco che è accentuato dall'ansia, ma ho questo fastidio da vari mesi e ogni tanto si intesifica per certi giorni, e mi sembra che cambi di intesità col respiro. Escludendo il cuore (almeno spero) pul essere dovuto a qualcosa relativo a cervicale o postura? O un muscolo? Faccio vita sedentaria e ho la spina dorsale più 'dritta' del normale.
La ringrazio per la sua disponiblità.
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
E' possibile. Entrambe le ipotesi sono potenzialmente valide. In ogni caso niente di preoccupante e quindi forse l'atteggiamento più razionale è attendere per vedere se passa.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
Quindi dottore, secondo Lei, non è neccessario ripetere un eco, fatta a luglio, o una sonografia, fatta a settembre (non so la differenza), e la prova da sofrzo fatta a giugno?
La ringrazio.
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Direi proprio di no
[#6] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
Grazie dottore. Un ultima domanda e poi prometto che non la disturbo più. Io feci un holter tre mesi e risultarono delle extrasitoli ma non preocuppanti secondo il cardiologo. Ma mi è sucesso ultimamente, per due volte, che quando sono teso e mi gratto petto o la bocca della stomaco sento che mi viene un extrasitole. Come se il grattare provocasse questo fenomeno. E'una cosa possibile ? Ed è preicoloso? La ringrazio se mi ripsonderà a quest'ultima domanda.

Queso è l'holter in caso volesse leggere.
Monitoraggio holter 48 h:
La registrazione avviene per 46 ore e 12 minuti. Vengono raccolte informazioni da 214.553 battiti cardiaci. La frequenze cardiaca minima è di 51 battiti alle ore 6.19 di mattina. La frequenza media è di 78 al minuto. La massinma è 159 registrata alle 7.55 della seconda giornata. Vengono segnalate complessivamente 103 disturbi arritmici da quali 79 sono dovuti a artefatti da movimento.
E i restanti disturbi vengono segnalati sia i battiti ectopici sopraventricolari che sporiadoci battiti ventricolari monomorfi.
Non pause oltre 2000 mmsec.

La mia paura è appunto i grattare che le provoca. Grazie
[#7] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non c'è alcuna relazione tra le due cose e le extrasistoli che ha non sono preoccupanti. Preoccupante è lo stato ansioso che fà trapelare con lesue parole. Si tranquillizzi o se non ci riesce da solo chieda un supporto specialistico in questa direzione.
saluti