Utente 272XXX
Buongiorno cari specialisti Andrologi o chirurghi esstetici,
sono un ragazzo di 37 anni ed ho navigato in lungo e in largo per cercare una soluzione idonea per, come dire, ingrandire le mie aspettative per un intervento di falloplastica peniena. Ho notato mille soluzioni ma nessuna risposta concreta, compatta con le mie aspettative e quelle credo di moltissimi altri utenti.
Vorrei sapere da Voi, esiste o non eseiste una soluzione che non crei problemi e che dia un efficacissimo risultato??? Dottori come Littara, Pozza, Jamal Salhi... e altri insomma potreste per cortesia fare chiarezza e dirmi vieni da me l'intervento è questo, mandare foto o disegni o schemi di come avviene l'intervento ma soprattutto i risultati dopo almeno un anno di qualche paziente? Ve ne sarei davvero GRATO.
Massimo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

stia attento a chi fa troppa "chiarezza" su questa complessa e ancora discussa problematica andrologica, che presenta sempre forti componenti psicologiche difficili da controllare, e le dice: "vieni da me l'intervento è questo, le mando foto o disegni o schemi di come avviene l'intervento e poi le mando i risultati dopo almeno un anno di qualche paziente".

E' come chiedere all'oste se è buono il suo vino!

La risposta è chiaramente scontata!

Detto questo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo particolare tema andrologico, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo sempre pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/202-misure-pene.html .

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Dr. Alessandro G. Littara
20% attività
4% attualità
4% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2000
Gentile utente,
Sono assolutamente d'accordo con l'efficace risposta che le ha dato il collega Beretta.
Anche ipotizzando che vi sia l'indicazione a un intervento, cosa evidentemente da valutare attentamente e di persona, vi sono diverse tecniche chirurgiche ognuna con pro e contro, che possono essere valutate solo in sede di visita ed in base alle specifiche caratteristiche del soggetto.
Non è' quindi possibile, oltreché deontologicamente sbagliato, darle indicazioni precise sulla tecnica da utilizzare, sui risultati ottenibili e men che meno fornirle foto di altri pazienti, ognuno con caratteristiche specifiche e verosimilmente diverse dalle sue.
È chiaro che ognuno di noi, in base all'esperienza in materia che si è' fatto, predilige determinate tecniche piuttosto che altre, le cui descrizioni sommarie potrà spesso trovare all'interno dei rispettivi siti. Ma si tratta di indicazioni di massima, che servono solo a far capire meglio quanto poi verrà trattato in sede di visita sempre che sussistano, come già sottolineato, le opportune indicazioni all'intervento.

Cari saluti,