Utente 274XXX
Salve sono un ragazzo di 30anni, conduco uno stile di vita molto stressante (sono un libero professionista) fumo (circa 5/6 sigarette al giorno, evito di fumare per tutto il tempo dedicato al lavoro quindi riduco l'uso alla sola sera) non disdegno bere in compagnia e eventualmente farlo anche a cena (evito anche qui l'utilizzo durante il giorno e il lavoro).

Da qualche giorno avverto un dolore costante al petto e proprio sotto lo sterno, come se avessi una specie di "peso" proprio sullo sterno che rende la fase della digestione come dire piu' lenta del solito, a questi disturbi si sono accompagnati dei battiti cardiaci molto accentuati che mi hanno portato ad effettuare un controllo medico.

A fronte di un ECG il risultato è stato:

Aritmia sinusale respiratoria, fc circa 55pbm. PR 0. 14" Normale conduzione IV. ripolarizzazione anticipata. QTc 0.38".

Non ho mai sofferto di disturbi di questo genere o di ogni altra sorta, pertanto questa "trafila" mi sta molto snervando rendendomi piu' nervoso ed ansioso del solito ( normalmente sono totalmente l'opposto di una persona ansiosa).

Possono esserci collegamenti con il senso di "peso" che noto sullo sterno??

Grazie ancora per la disponibilità.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
L' ECG che riporta e' assolutamente normale. Consulti il suo medico per programmare un ECG sotto sforzo
Cordialita'
Cecchini