Utente 274XXX
Leggendo per il web mi è parso di capire che la rottura del frenulo non sia determinante per capire la verginità di un uomo. Detto ciò veniamo al problema, un pò di tempo fa ricordo che accadde una lacerazione a questo filamento che ricordavo, sicuramente per inesperienza, come una cordicella tesa un pò come una corda su un arco, la quale dopo esserci lacerata ed aver sentito veramente poco dolore e aver sanguinato davvero poco è guarita davvero in fretta appoggiandosi più o meno come era prima e cicatrizzandosi con una piccolissima più o meno nel punto di prima e potrei definirla una piccola cicatrice di guerra. Detto ciò dopo un pò di tempo noto il frenulo ha una mebrana simile alle dita palmate di una papera e sembra probabilmente più robusto di prima.
Ora ho qualche dubbio sullo stato del mio organo e data per prima La Mia ignoranza e quella della gente, e mi imbarazzerebbe trovarmi di fronte ad un sanguinamento ulteriore o semplicemente essere preso per bugiardo semplicemente per il fatto che diffusa leggenda, correggetemi se sbaglio si determini la verginità sulla base del frenulo lacerato. Scusatemi se mi sono fatto troppe paranoie ma siccome tendenzialmente non sono un bugiardo e non sono nemmeno un dongiovanni e siccome c'è una ragazza a cui tengo vorrei essere più sicuro e tranquillo sulla mia anatomia.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Michelangelo Sorrentino
28% attività
8% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Gentile utente,

La lacerazione del frenulo non è la norma. Nel senso che non a tutti gli uomini si lacera con il primo o con i successivi rapporti.
Inoltre la lacerazione può essere parziale (come nel suo caso) per cui il frenulo rimane ancora presente e anzi può andare incontro ad un ispessimento a livello della cicatrice. In questi casi è possibile che nei rapporti successivi ci siano delle ulteriori lacerazioni.
Ora se il frenulo le da fastidio durante i rapporti può rivolgersi ad un urologo e procedere alla sezione del frenulo, se invece non le provoca nessun fastidio con la penetrazione non se ne preoccupi.

Cordialmente,