Utente 274XXX
Buonasera.
Dopo due anni che io e mia moglie cerchiamo invani di diventare genitori, il ginecologo di mia moglie ci ha consigliato di eseguire alcuni accertamenti.
A me è stato richiesto il test di capacitazione i cui esiti, secondo il ginecolo, è buono perchè i miei risultati rientrano nei parametri. Ho solo un dubbio: mi chiedo se sia attendibile dato che non ho rispettato le indicazioni che mi erano stato date sui giorni di astinenza...erano quasi il doppio rispetto ai 7 giorni massimo che mi avevano consigliato... Mia moglie l'ha fatto notare al suo ginecologo, il quale ha risposto "meglio!". Devo stare tranquillo? Oppure è meglio rifarlo?
E' la prima volta che scrivo, ma ho letto parecchi vostri articoli e consigli... un lavoro davvero utilissimo. Grazie davvero.
Vi saluto cordialmente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
il test consiste nel selezionare quella parte di spermatozoi dell'eiaculato in esame che presentano ancora, dopo certi passaggi di laboratorio, un pò di vitalità e resistenza. se è positivo è segno buono. non serve rifarlo.
cordialmente
[#2] dopo  
Utente 274XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio molto Dr. Biagiotti, sia per la chiarezza che per la celerità della sua risposta.
Cordiali saluti!