Utente 275XXX
Ciao a tutti,
è il primo post che scrivo e lo faccio per chiedervi una cosa che non so se sia preoccupante o meno. (non sapevo se scrivere in urologia o andrologia)
In pratica mi sono sottoposto a frenuloplastica due settimane fa (ho 24 anni) perchè ogni tanto avvertivo "puncicate" in un punto del frenulo che diventava rosso acceso. Nonostante non abbia mai avuto problemi durante rapporti sessuali, ho deciso di operarmi per non rischiare una probabile futura rottura del frenulo. I punti ancora non sono caduti ma la ferita si presenta ormai bene, non sanguina da un bel pò di giorni. Ultimamente sto iniziando a riavere e sentire le erezioni spontanee mattutine, che sembra si facciano sempre piu "forti" man mano che la ferita si rimargina. Il presunto problema è questo: durante queste erezioni, se provo a scoprire tutto il glande, noto che non riesco a far scorrere TUTTA la pelle del prepuzio a fine corsa, perchè sento tirare molto, quasi come se più di quel punto non riesca a scorrere la pelle.
Prima dell intervento non avevo questo problema, la pelle si tirava tutta indietro in erezione (magari un pochino tirava ma pensavo fosse anche duvuto al frenulo corto che spingeva la punta del glande in basso).
La mia domanda è questa: è normale che abbia difficoltà in erezione "completa"a tirare indietro tutta la pelle del prepuzio in quanto ho ancora tutti i punti attaccati, o è possibile che dopo l'intervento mi sia venuta un pò di fimosi?
Più che altro mi sembra strano che prima dell'intervento scorreva tutta indietro e proprio ora che ho fatto un intervento per "allungare" il frenulo e quindi rendere più agevole proprio lo scorrimento, abbia difficoltà..
Scusate il disturbo, attendo risposte
Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

i suoi dubbi sono condivisibili, tuttavia senza un riscontro diretto è impossibile stabilire di cosa si tratta e quindi il consiglio è di rivolgersi al suo operatore che valutat la situazione le consiglierà per il meglio. E' comunque una visita di controllo per valutare se aspettare la fine della cicatrizzazione.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 275XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille per la tempestiva risposta!
Ma parlando proprio in generale, ci sono reali possibilità che un intervento di frenuloplastica possa portare ad un problema di fimosi (assente prima dell'intervento), o comunque di un problema di "scappellamento" (scusate il termine)?
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
si faccia controllare e vedrà che i suoi dubbi saranno risolti
[#4] dopo  
Utente 275XXX

Iscritto dal 2012
sicuramente.. ma parlavo in generale ora.. :)
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
personalmente non mi è mai capitato e comunque tutto è possibile.